NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Sciatalgia: cause, cura e rimedi naturali

Sciatalgia: cause, cura e rimedi naturali
da in Mal di schiena, Salute
    Sciatalgia: cause, cura e rimedi naturali

    Sciatalgia: quali le cause, la cura e i rimedi naturali? La patologia si manifesta con una sensazione di dolore forte alla gamba ed è determinata dall’irritazione o dalla compressione di un nervo, che, dalla parte posteriore della natica, arriva alla gamba bassa. Si tratta di un disturbo che ha molte cause e che deve essere sottoposto ad un corretto trattamento, se non vogliamo far peggiorare il dolore. Fra gli accorgimenti da prendere, oltre ai farmaci da banco, molto importanti sono gli esercizi di fisioterapia.

    Le cause della sciatalgia sono differenti. Il problema potrebbe essere causato semplicemente dal periodo della gravidanza, perché, con l’avanzare della gestazione, l’utero delle donne preme sul nervo sciatico. Il tutto potrebbe essere rapportabile anche ad una posizione scorretta, infatti può accadere che stiamo troppe ore seduti. Stare in piedi ha dei benefici, a cui a volte non pensiamo. La patologia può essere determinata da alcuni problemi, come l’ernia del disco o la stenosi spinale lombare. Quest’ultimo è il caso in cui si ha un restringimento del canale spinale ed è una situazione che si verifica spesso negli anziani, perché è collegata ad un invecchiamento della colonna vertebrale.

    A volte la sciatalgia può essere causata dalla radicolopatia lombosacrale (manifestazioni dolorose degli arti in corrispondenza della parte bassa della schiena), dalla discopatia (riduzione dello spessore del disco fra le vertebre) e dalla spondilolistesi istmica (piccola frattura da stress, che determina lo scivolamento di una vertebra su un’altra sottostante).

    Per la cura della sciatalgia bisogna rivolgersi sempre al proprio medico di fiducia, che saprà trovare la soluzione più giusta, adatta ad ogni caso. Molto importante è la fisioterapia, soprattutto se si soffre di ernia del disco. Un esperto può progettare un programma di riabilitazione, che possa comprendere anche esercizi che aiutano a correggere la postura, a migliorare la flessibilità e a rafforzare i muscoli della schiena. Questi esercizi sono utili anche per alleviare il dolore provocato dal mal di schiena. Nella fase acuta del dolore ci sono anche alcuni farmaci a cui si può fare ricorso.

    Per esempio, il medico potrebbe prescrivere un antinfiammatorio combinato con un miorilassante.

    Riposare per un giorno o due può essere significativo, ma stare a letto per un periodo prolungato non è affatto consigliabile. Una buona idea è applicare la borsa del ghiaccio, per ridurre l’infiammazione e alleviare il dolore, oppure si può alternare il caldo e il freddo. Fra i farmaci da banco, che si possono acquistare, ci sono gli analgesici e gli antinfiammatori non steroidei, come l’aspirina, l’ibuprofene e il paracetamolo. Nei casi più gravi si può ricorrere a delle iniezioni epidurali di steroidi o anche all’intervento chirurgico, che di solito viene praticato soltanto nei casi in cui il nervo, ormai compromesso, provoca una debolezza intensa.

    Diversi sono i rimedi naturali contro la sciatalgia. Per esempio, il ribes nigrum è dotato di proprietà antinfiammatorie ed analgesiche. Simili effetti sono garantiti anche dall’artiglio del diavolo e dal salice bianco. Un altro rimedio consigliato è l’arnica montana, con la quale è possibile preparare degli impacchi, utilizzando la tintura madre. E poi ancora l’argilla verde. C’è anche un unguento fai da te, che può essere messo a punto con alcuni ingredienti: olio di sesamo, fiori di camomilla secchi e zenzero grattugiato. L’amalgama che si ottiene, mescolando tutti questi elementi, va applicato sulla zona dolorante, effettuando leggeri massaggi.

    701

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Mal di schienaSalute
    PIÙ POPOLARI