NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Antibatterici naturali per il bucato, quali sono e come adoperarli

Antibatterici naturali per il bucato, quali sono e come adoperarli
da in Batteri, Impatto ambientale, Rimedi naturali, Salute
Ultimo aggiornamento:
    Antibatterici naturali per il bucato, quali sono e come adoperarli

    Quali sono gli antibatterici naturali per il bucato? Vi spieghiamo come adoperarli per disinfettare in totale sicurezza, evitando sostanze dannose per la salute. E’ fondamentale che il bucato dei bambini così come quello degli adulti, sia perfettamente pulito, privo di macchie e soprattutto igienizzato. Per eliminare i batteri senza ricorrere a sostanze chimiche come quelle che troviamo abitualmente nei detergenti industriali, vi presentiamo le diverse tipologie di disinfettante naturale per bucato.

    Come igienizzare il bucato? Tra i prodotti della grande distribuzione che campeggiano su volantini e pagine di riviste, oltre ad essere pubblicizzati attraverso la TV, molti contengono sostanze chimiche nocive. A fronte di un’immagine di candore e freschezza, sono ricchi, al contrario, di elementi dannosi per la salute dell’uomo e dell’ambiente. Il semplice lavaggio non basta per igienizzare; è preferibile scegliere un disinfettante naturale per il bucato. Quali sono i prodotti ecologici che igienizzano senza danneggiare la salute? Un ottimo metodo è quello che si basa sull’utilizzo del Tea Tree oil, un prodotto dalle numerose proporietà benefiche. E’ antibatterico e cicatrizzante, antimicotico e antiodore. Viene estratto dalle foglie dell’albero omonimo, originario dell’Australia. Sono sufficienti 4-5 gocce di Tea Tree oil da aggiungere al detersivo. In alternativa all’olio puro, si può utilizzare un sapone arricchito con questa sostanza.

    Tra le soluzioni a basso impatto ambientale, c’è il bicarbonato di sodio che può essere utilizzato in vari modi. Svolge un’importante azione antibatterica, igienizzante e anti-odorante.

    Il bicarbonato disinfetta il bucato ma è efficace anche per la pulizia delle pentole con incrostazioni di sugo e altri alimenti. Viene usato per lavare legno, marmo, acciaio e vetro. Come disinfettante naturale per bucato vi suggeriamo anche l’aceto: può essere adoperato sia sugli indumenti che sulle superfici, svolgendo un’azione anti calcare. Per disinfettare i panni in lavatrice vi consigliamo di utilizzare anche il limone, ottimo persino per i piatti o lucidare i metalli come il rame e l’ottone. Per utilizzare il disinfettante naturale in lavatrice, vi suggeriamo di adoperare sempre l’acqua calda che ne potenzia l’azione. Un altro rimedio naturale è sciogliere un cucchiaio di soda da bucato in 5 litri di acqua calda. Si tratta di un metodo molto economico per pulire sia gli indumenti che i pavimenti. Infine, tra i prodotti naturali antibatterici c’è anche l‘acqua ossigenata da aggiungere al detersivo. La si deve adoperare solo sui capi bianchi.

    503

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BatteriImpatto ambientaleRimedi naturaliSalute
    PIÙ POPOLARI