Olio di cocco: proprietà e controindicazioni

da , il

    Olio di cocco: proprietà e controindicazioni

    Olio di cocco: quali le proprietà e le controindicazioni? I suoi benefici sono noti da molto tempo e si ritiene che possa svolgere un’azione essenziale soprattutto nel consentire di dimagrire. Questo ruolo sarebbe determinato dal fatto che il prodotto fa sentire sazi, toglie la voglia di cibi grassi zuccherati, di spuntini a metà giornata, e inoltre aumenterebbe il metabolismo e favorirebbe la digestione. Sarebbe in grado di apportare al nostro organismo dei grassi “sani”. Spiccati sono i suoi effetti a livello cosmetico e notevole è la sua azione per rafforzare le difese immunitarie.

    Le proprietà

    Una delle proprietà dell’olio di cocco è dovuta alla presenza dell’acido laurico, un grasso che riesce ad aumentare nel sangue la concentrazione di colesterolo buono, riducendo quello cattivo. L’olio di cocco è la sostanza che in assoluto contiene più acido laurico rispetto ad ogni altra. Uno studio che è stato condotto nel 2009 ha messo in evidenza che, consumando due cucchiai al giorno di olio di cocco, è possibile mantenere sotto controllo il peso corporeo, favorendo l’eliminazione del grasso addominale.

    L’acido laurico svolge anche un’azione antivirale, antiparassitaria e antifungina, rafforzando il sistema immunitario. Inoltre fa bene al fegato. Poiché favorisce la produzione di colesterolo buono, l’olio di cocco è in grado di agire nella prevenzione delle malattie cardiovascolari.

    Importanti sono anche le sue proprietà cosmetiche, che si rivelano adatte per contrastare l’acne, gli eczemi e la cheratosi. E’ ricco di vitamina E e, se applicato sulla pelle dopo il bagno, la rende molto morbida. Va benissimo per idratare e proteggere le mani ed è in grado di rinvigorire i capelli, dimostrandosi utile anche contro la forfora. L’olio di cocco può essere utilizzato anche per effettuare i massaggi, visto che ha delle proprietà emollienti.

    Le controindicazioni

    Fra le controindicazioni dell’olio di cocco, bisogna considerare alcune allergie e intolleranze, specialmente nei soggetti predisposti. Nonostante riesca ad apportare alla nostra salute molti benefici, l’olio di cocco rimane comunque un alimento molto calorico, per questo bisogna sempre consumarne quantità moderate, avendo cura di inserirlo all’interno di una dieta equilibrata e varia. Molto importante è la conservazione di questo prodotto: occorrerebbe mantenerlo in contenitori ermetici, al riparo dalla luce e dal calore e in ambienti non troppo umidi. Se non viene conservato in maniera adeguata, può perdere tutte le sue caratteristiche salutari.