Cumino: proprietà, usi e benefici

da , il

    Cumino: proprietà, usi e benefici

    Il cumino possiede numerose proprietà e apporta molti benefici all’organismo. Noto anche come “comino”, è una spezia che deriva da Cuminum cyminum, una pianta dalle foglie molto lunghe, fino a 10 cm. Viene largamente usato nella cucina indiana e nordafricana nella preparazione di pietanze dal sapore ricco e leggermente amaro. I vantaggi apportati alla salute dall’utilizzo di semi di cumino spaziano dalla disintossicazione dell’organismo al miglioramento della digestione, dal rafforzamento delle difese immunitarie fino al contrasto dell’invecchiamento grazie alla presenza di antiossidanti.

    Valori nutrizionali e proprietà

    Per quanto riguarda i valori nutrizionali del cumino, 100 grammi di prodotto apportano 375 calorie. I semi contengono sodio, potassio, fibre e zuccheri, oltre a grassi e proteine. Le proprietà antiossidanti del cumino permettono di combattere i radicali liberi, principali responsabili dell’invecchiamento. Favoriscono anche la disintossicazione naturale dell’organismo. Le proprietà del cumino in polvere riguardano la regolazione dei livelli di colesterolo, trigliceridi e diabete nel sangue. Inoltre, i semi della spezia, favoriscono la digestione stabilizzando l’attività del fegato e combattendo la gastrite.

    Usi

    Lo si trova in erboristeria o comunemente nei supermercati accanto alle altre spezie e può essere adoperato per preparare tante gustose ricette con il cumino, eventualmente insieme alla curcuma. Il suo uso sarebbe particolarmente consigliato in allattamento: riuscirebbe a favorire la produzione di latte materno. In questo caso, può essere assunto sotto forma di tisana, lasciando i semi della spezia in infusione per alcuni minuti.

    Benefici

    La spezia apporta numerosi benefici all’organismo. Tra le proprietà del cumino, ricordiamo anche la capacità di favorire il rafforzamento delle difese immunitarie e quella di combattere la malattia dell’osteoporosi. Il suo olio essenziale può essere adoperato per contrastare le affezioni che interessano l’apparato respiratorio. Tra le proprietà curative del cumino, c’è anche la capacità di lenire le infiammazioni. Allevia le irritazioni della pelle e svolge un’azione sedativa e calmante. Le proprietà terapeutiche del cumino si estendono anche al trattamento del disturbo del meteorismo: regola la formazione dei gas intestinali e risolve il problema della pancia gonfia. Oltre ai benefici, vi segnaliamo alcune controindicazioni del cumino: il suo consumo è sconsigliato per tutte quelle persone che accusano problemi al fegato o stanno seguendo una terapia con farmaci fotosensibilizzanti. Andrebbe evitato anche per i soggetti sottoposti a cure ormonali.