Ebola, l’allarme di Obama: la minaccia è fuori controllo

da , il

    Ebola, l’allarme di Obama: la minaccia è fuori controllo

    Ebola, Obama avverte: la minaccia è fuori controllo. Il presidente americano lancia l’allerta: «il virus è ormai diventato una minaccia globale ma quello che ci dà speranza è che il mondo sa come combatterlo. Non è un mistero. Conosciamo la scienza». Obama lo ha dichiarato in occasione della presentazione ad Atlanta del piano di intervento per sconfiggere il virus.

    L’epidemia

    Il presidente Usa, Barack Obama, ha dichiarato: «Il mondo ha la responsabilità di agire, ormai si muore per strada». La considerazione della necessità di in intervento energico e tempestivo contro l’epidemia, ha portato gli Stati Uniti a decidere di varare un piano di intervento. È stato presentato ad Atlanta e prevede la creazione di un ponte per consentire ad operatori sanitari e forniture di medicinali, di arrivare in Africa occidentale in tempi brevi. Obama ha spiegato che sarà stabilito un centro di comando militare in Liberia per sostenere gli sforzi civili in tutta la regione. Le speranze per la cura dei malati derivano dal siero sperimentale che ha consentito ad un medico americano di guarire.

    Il piano anti Ebola

    Il nuovo piano adottato dagli Stati Uniti per combattere l’epidemia che imperversa in Africa occidentale, prevede l’invio di 3mila militari i quali offriranno sostegno medico e logistico e aiuteranno ad incrementare il numero di letti disponibili negli ospedali. I soldati costruiranno 17 cliniche e forniranno migliaia di kit sanitari per le famiglie. L’operazione prevede uno stanziamento di 500 milioni di dollari e sarà finanziata con i fondi destinati a interventi di emergenza all’estero, come la guerra in Afghanistan.