Dolore al polso: cause e rimedi

Dolore al polso: cause e rimedi
da in Salute
    Dolore al polso: cause e rimedi

    Dolore al polso: quali le cause e i rimedi? Questo tipo di fastidio può avere molte origini. A volte si tratta di vere e proprie patologie, come il manifestarsi dell’artrite o dell’artrosi. Altre volte il problema è collegato alla pratica di alcune attività sportive, come, per esempio, il tennis, che obbligano a compiere movimenti ripetitivi. Se da un lato sono disponibili analgesici, che possono alleviare la sensazione dolorosa, dall’altro è necessario praticare una buona terapia per mezzo di esercizi appropriati.

    Le cause del dolore al polso, destro o sinistro, possono essere costituite da impatti, che avvengono dopo una caduta. In questo caso è possibile che ci troviamo in presenza di una lesione o di una rottura. Generalmente tutto ciò avviene quando ci si ritrova a cadere in avanti sulle mani. Questo è il motivo anche che sta alla base di distorsioni e stiramenti. Altre volte intervengono vere e proprie patologie, come la tendinite, l’artrite o l’artrosi. In queste ultime due malattie si mette in atto l’usura della cartilagine che ricopre le estremità delle ossa. Anche la poliartrite può essere una causa di questo fastidioso dolore.

    Ma ci sono anche altre malattie che possono determinare il dolore al polso.

    Fra queste, possiamo ricordare, per esempio, la sindrome del tunnel carpale o la malattia di Kienbock: in quest’ultimo caso le piccole ossa del polso finiscono con il collassare, se il tessuto osseo non è rifornito bene dal sangue. Ci sono delle condizioni di salute che possono favorire la comparsa del disturbo: il diabete, il lupus eritematoso, i problemi alla tiroide e la sclerodermia possono essere fattori di rischio.

    I rimedi per il dolore al polso sono differenti. Come prima cosa si può fare ricorso agli analgesici, ma non sempre questi possono risolvere il problema nel profondo delle cause. A volte è importante arrivare a dei cambiamenti dello stile di vita. Chi usa tutta la giornata strumenti tecnologici, come il mouse e la tastiera, dovrebbe avere cura di fare delle pause o di scegliere i dispositivi più adatti, che sono pensati appositamente, per non far incorrere nel dolore.

    In palestra si deve stare attenti, specialmente quando si usano dei pesi, in modo da non praticare una pressione eccessiva sulle articolazioni. Soprattutto se si soffre di artrite, è necessario concordare con un terapista esperto un programma di esercizi, che possano favorire il rafforzamento e la flessibilità delle articolazioni del polso. Per l’artrosi ci sono apposite cure che riducono il dolore, da concordare con il medico. Dopo un infortunio, può essere opportuno applicare del ghiaccio e far riposare le ossa, provvedendo a tenere il polso in posizione elevata.

    576

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Salute
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI