Coliche renali: sintomi, rimedi e dieta

Coliche renali: sintomi, rimedi e dieta
da in Salute
Ultimo aggiornamento:
    Coliche renali: sintomi, rimedi e dieta

    Coliche renali: vi spieghiamo quali sono i sintomi, i rimedi e la dieta. Si manifestano con dolore intenso che interessa le vie urinarie. La causa è il passaggio di uno o più calcoli attraverso l’uretere, ossia il condotto che consente all’urina di arrivare nella vescica. Gli agglomerati di sali minerali che si formano nei reni possono ostruire il flusso del liquido e provocare, oltre al dolore delle coliche renali, anche spasmi muscolari. In alcuni casi, il problema può insorgere con sintomi meno evidenti. Vediamo nello specifico quali sono i sintomi e i rimedi delle coliche renali.

    I sintomi delle coliche renali possono essere molteplici. Nella maggioranza dei casi, il dolore acuto è il campanello d’allarme del passaggio di calcoli attraverso l’uretere. Possono comparire anche febbre, sudorazione intensa, nausea, vomito, ipotensione e sangue nell’urina. La sensazione dolorosa avvertita nel caso di coliche renali, è molto particolare: ha un carattere crampi forme e interessa la zona del corpo in cui sono situati i reni (schiena e fianchi). Talvolta, il dolore si estende all’inguine. Nei soggetti affetti da colica renale, si nota uno stimolo maggiore per la minzione che può causare bruciore alle vie urinarie. Questo indica che il calcolo si sta avvicinando alla vescica. La colica può costituire anche una delle cause del dolore al fianco sinistro.

    Bere molta acqua è uno tra i più importanti rimedi per le coliche renali. I liquidi, infatti, evitano la formazione di agglomerati nelle urine.

    Come per la cura delle renella, in linea generale, è bene ridurre l’apporto di calcio e sodio nell’organismo, scegliendo acqua oligominerale. Yogurt con fermenti lattici vivi e probiotici possono essere un altro valido aiuto contro le coliche renali. In ogni caso, la loro comparsa impone di rivedere il regime alimentare e riorganizzarlo con l’aiuto di un medico. Altrettanto importante è il riposo: è buona norma allentare le tensioni e concedersi un po’ di relax. Il medico di fiducia potrà consigliare anche le medicine per coliche renali.

    Cosa fare per le coliche renali? Innanzitutto, bisogna partire dall’alimentazione. Una dieta sbagliata può essere tra le principali cause del disturbo. Vi spieghiamo cosa mangiare contro le coliche renali. Per scongiurare il rischio della formazione di calcoli nei reni, è bene consumare abitualmente cibi integrali e ricchi di fibre. Per la cura delle coliche renali, è consigliata un’alimentazione a base di frutta e verdura. Particolarmente utili in questi casi, sono sedano, cipolla, prezzemolo e carciofi. Tra i frutti da preferire, ci sono quelli ad alto contenuto di vitamina C perché l’acido ascorbico impedisce la formazione dei calcoli. Un’avvertenza è quella di non esagerare altrimenti il rischio è di ottenere l’effetto contrario. La cura naturale per le coliche renali passa anche attraverso la riduzione di latte, latticini e tè freddo.

    570

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Salute
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI