NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

10 cibi da evitare se soffri di mal di testa

10 cibi da evitare se soffri di mal di testa
da in Alimenti, Mal di testa, Salute
Ultimo aggiornamento:

    I cibi da evitare se soffri di mal di testa. L’alimentazione può influire sul nostro benessere generale, per questo, se il dolore alla testa non ci lascia in pace, sarebbe meglio stare attenti a cosa mangiamo. Alcuni alimenti, infatti, possono far aumentare la sensazione dolorosa e quelle pulsazioni che sono davvero fastidiose. Scopriamo quali cibi tenere alla lontana.

    Alcune persone sono solite usare il peperoncino in polvere come una sorta di antinfiammatorio per ridurre il dolore. Eppure per altre l’effetto che si ottiene è esattamente il contrario. La capsaicina contenuta nei peperoncini può causare dolorosi attacchi di mal di testa.

    I salumi, che siamo soliti mangiare sotto forma di affettati, andrebbero evitati. Gli affettati, infatti, possono contenere alcuni conservanti in grado di scatenare l’emicrania. Questi ingredienti li ritroviamo soprattutto nella pancetta, nelle salsicce e negli hot dog.

    Le banane sono fra gli alimenti più ricchi di potassio e forniscono molta energia. Tuttavia si deve stare attenti, perché abbondano anche di tiramina e istamina, due sostanze che, nei soggetti più sensibili, possono scatenare fastidiosissimi mal di testa.

    L’eccesso di caffeina può scatenare l’emicrania. In quantità moderata può essere anche salutare, l’importante è non esagerare. Si dovrebbe cercare di non berne più di 2 o 3 tazzine nel corso della giornata.

    Non tutti i formaggi sono responsabili del mal di testa. Più che altro è importante fare attenzione a quelli stagionati, perché sono ricchi di tiramina, sostanza alla quale possono essere imputati i mal di testa più dolorosi.

    Ricordiamoci che gli impasti per la pizza contengono cumarina, un composto naturale in grado di scatenare l’emicrania. Si tratta di una sostanza che è contenuta specialmente nel lievito, ecco perché, accanto alla pizza, dovremmo evitare anche l’eccessivo consumo di pane lievitato.

    La salsa di soia può contenere il glutammato monosodico, anch’esso in grado di scatenare mal di testa terribili. Tra l’altro i prodotti alimentari che sono ricchi di questo additivo alimentare spesso contengono anche alti livelli di sale. Quest’ultimo causa la disidratazione e, come conseguenza, si può incorrere proprio nell’emicrania.

    In particolare sarebbe da ridurre la quantità di latte intero, perché contiene molta colina e caseina. Lo stesso discorso vale per alcuni prodotti derivati dal latte, come lo yogurt e la panna.

    I fagioli sono ricchi di tannino, una sostanza capace di far aumentare la pressione. Il risultato? Un fastidiosissimo mal di testa. Meglio, quindi, ridurre il consumo di fagioli, specialmente se la nostra emicrania è di tipo cronico.

    Ricordiamoci che l’alcool, soprattutto il vino rosso, contiene la tiramina. Anche i solfati del vino si ritiene che possano acuire il problema.

    615

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentiMal di testaSalute
    PIÙ POPOLARI