Pomodoro: benefici per la salute e controindicazioni

Pomodoro: benefici per la salute e controindicazioni
da in Alimentazione, Salute
Ultimo aggiornamento:
    10 alimenti migliori per la nostra salute

    Pomodoro: quali i benefici per la salute e le controindicazioni? L’ortaggio in questione non dovrebbe mancare mai nella nostra dieta, perché possiede molte proprietà importanti. Un’alimentazione che include il pomodoro riesce ad apportare al nostro organismo una sostanza fondamentale. Si tratta del licopene, di cui abbonda questo ortaggio e che ha una funzione antitumorale e antinvecchiamento. Scopriamo insieme tutti i benefici del pomodoro.

    Il pomodoro riesce a fornire 50 kilo calorie. E’ ricco di acqua e di fibre, oltre che di sali minerali molto importanti per il nostro benessere. In particolare il pomodoro abbonda di potassio e di fosforo. Da non dimenticare sono gli acidi organici e le vitamine, soprattutto la A, sotto forma di betacarotene, e la vitamina C. Le proprietà nutrizionali del pomodoro sono elevate. La vitamina C garantisce il corretto funzionamento del sistema immunitario. Il betacarotene e la luteina proteggono gli occhi e la vista. Inoltre il pomodoro è utile per la digestione: grazie all’alto contenuto di fibre riesce a favorire il funzionamento dell’intestino. Le fibre si trovano soprattutto nella buccia e il suo consumo è consigliato soprattutto a coloro che soffrono di intestino pigro e di stitichezza.

    Il pomodoro riesce a stimolare la diuresi, esercita un’azione di controllo sul livello di colesterolo nel sangue, quindi può essere inserito tra i cibi che combattono il colesterolo, previene l’osteoporosi, specialmente quando il disturbo è connesso con la menopausa. Notevoli sono le proprietà anticancro, perché il licopene, essendo un antiossidante, è in grado di combattere l’azione di invecchiamento cellulare svolta dai radicali liberi. Questo meccanismo permette anche di prevenire alcune malattie che interessano il cuore. Da non dimenticare sono le proprietà dimagranti del pomodoro: esso sarebbe in grado di stimolare la produzione di un aminoacido che l’organismo utilizza per trasformare i grassi in energia.

    Di conseguenza può rientrare anche in una dieta ipocalorica da 1200 calorie per dimagrire in tempi record.

    Il pomodoro ha anche delle accentuate proprietà cosmetiche e può essere usato come base per prodotti in grado di nutrire, tonificare e rassodare la pelle. Per esempio, si possono realizzare delle maschere fai da te per il viso. Per combattere la pelle secca basta frullare 200 ml di olio d’oliva o di mandorle dolci con radici e foglie di malva. Il composto si unisce a 200 ml di succo di pomodoro. Per lenire la pelle arrossata è molto utile un amalgama fatto con 300 ml di succo di pomodoro ed olio d’oliva. Per combattere i brufoli, le fettine di pomodoro possono essere passate sui foruncoli, per poi risciacquare il volto con acqua tiepida.

    Bisogna stare attenti alle controindicazioni del pomodoro. Esso è ricco di istamina, una sostanza che può causare delle reazioni allergiche. Qualche problema può essere causato in relazione all’apparato digerente. Il pomodoro, infatti, ha anche una piccola quantità di lecitina. Quest’ultima può scatenare reazioni di infiammazione all’intestino, specialmente nei soggetti predisposti. La conseguenza è rappresentata da un malassorbimento delle sostanze nutritive. Chi soffre di bruciore di stomaco e di acidità gastrica dovrebbe limitare il consumo di questo ortaggio. Inoltre è opportuno mangiare il pomodoro soltanto quando è ben maturo, perché il prodotto acerbo, non solo non ha tutte le sue importanti sostanze nutritive, ma contiene anche la solanina, una sostanza che può causare mal di testa e dolori addominali.

    678

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneSalute
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI