NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Zanzare: i rimedi naturali contro le punture

Zanzare: i rimedi naturali contro le punture
da in Rimedi naturali, Salute
Ultimo aggiornamento:
    Zanzare: i rimedi naturali contro le punture

    Zanzare: i rimedi naturali contro le punture. Con l’arrivo della bella stagione, puntualmente si ripresentano con quel noioso ronzio e le fastidiose conseguenze del loro avvicinarsi alla pelle. La puntura della zanzara provoca rossore, gonfiore e prurito. Per evitarlo, esistono soluzioni preventive e lenitive. Le prime proteggono la pelle allontanando le zanzare, le seconde calmano le sensazioni legate alla comparsa dei ponfi, i rigonfiamenti della pelle pruriginosi, dal colore rossastro. Ne sono responsabili la saliva o il pungiglione dell’insetto. Solitamente, i morsi di zanzare si concentrano nelle ore che vanno dal tramonto al mattino ma in presenza di boschi o laghetti, si possono verificare in ogni momento della giornata. Vi spieghiamo come curare i morsi di zanzara.

    Ad attrarre zanzare e altri insetti sono gli stimoli olfattivi: i recettori delle antenne riescono a percepire i composti odorosi secreti dalla pelle. Per evitare le punture di zanzara, può essere sufficiente alterare il profumo cutaneo attraverso l’utilizzo di sostanze in grado di tenere lontano gli insetti. Un valido aiuto in questo senso viene dagli olii essenziali a base di citronella, geranio e basilico. Per scongiurare il rischio di vedere la pelle ricoperta di ponfi, è consigliabile l’utilizzo di una crema per punture di zanzara composta principalmente da questi ingredienti. Per proteggere la casa, basta coltivare sul balcone le piante aromatiche indicate.

    A puntura avvenuta, per alleviare la sensazione di prurito, è particolarmente efficace l’olio essenziale di lavanda: basta applicare poche gocce sulla parte del corpo interessata dal ponfo. Per avere una soluzione sempre a portata di mano, vi consigliamo di miscelare l’olio ricavato dalle mandorle, dalle molteplici proprietà terapeutiche, con quello di lavanda, nella proporzione di 50 ml per il primo e 20 gocce per il secondo.

    Potete conservarla in un barattolo e portarla sempre con voi. Tra i rimedi per pizzichi di zanzara ricordiamo anche il gel di aloe vera o l’oleolito di calendula, da applicare direttamente sul gonfiore. In situazioni di urgenza, potete ricorrere anche alla cipolla. Basta passarne una fetta sulla cute per cancellare il prurito. Si tratta di un rimedio efficace anche in presenza di punture di ape perché consente di eliminare il veleno. Ultimi rimedi per le bolle di zanzare sono il miele e il sale: il primo possiede numerose proprietà benefiche e può essere applicato sulla pelle irritata grazia alla proprietà antibatteriche; il secondo, in base alla saggezza popolare, diluito nell’acqua elimina il prurito.

    514

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Rimedi naturaliSalute
    PIÙ POPOLARI