NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Nuotare fa dimagrire? Gli esercizi per perdere peso

Nuotare fa dimagrire? Gli esercizi per perdere peso
da in Esercizi fisici, Nuoto, Salute
Ultimo aggiornamento:
    Nuotare fa dimagrire? Gli esercizi per perdere peso

    Nuotare fa dimagrire? Vi spieghiamo gli esercizi per perdere peso. Tutti gli sport, se praticati con costanza, consentono di bruciare calorie. Il nuoto, però, è tra le discipline più complete perché coinvolge contemporaneamente diversi muscoli. Rafforza l’apparato cardio-respiratorio e favorisce lo sviluppo armonioso della muscolatura. Nuotare consente di tonificare braccia, spalle, cosce, glutei e addominali. Inoltre, praticare gli esercizi in ambiente acquatico, permette di non sollecitare eccessivamente le articolazioni. Seguiteci per scoprire quante sono le calorie consumate con il nuoto e se la piscina fa dimagrire davvero.

    Innanzitutto, prima di immergersi è necessario eseguire alcuni esercizi di stretching e respirazione, in modo da sciogliere i muscoli ed evitare infortuni. Una volta in acqua, è bene cominciare con un allenamento soft, utile anche per chi si approccia per la prima volta a questa disciplina. Si può partire con due sedute settimanali di 30 minuti ciascuna. Raggiunta una forma fisica migliore, l’allenamento di nuoto per dimagrire può essere intensificato con 8 vasche in piscine di 25 metri, alternando gli stili (libero, dorso, rana, delfino). Il consumo delle calorie dipende da diversi fattori quali il tempo e la velocità. La tecnica più efficace per perdere peso è la rana. Per avere un’indicazione, basti pensare che nello stile libero, un nuotatore ben allenato consuma 600 calorie per km (60 vasche da 25 m).

    In un momento successivo si possono eseguire gli esercizi con gli attrezzi da piscina. Tenendo la tavoletta fra le gambe ci si può esercitare a nuotare eslcusivamente con le braccia, percorrendo 10 vasche e sostando per una ventina di secondi a bordo piscina per recuperare dopo ogni serie. Per perdere peso, si può ricorrere anche all’acquagym. Tra gli esercizi di nuoto per dimagrire le gambe, ricordiamo lo scalciare in acqua.

    Si può eseguire sia piegandole in maniera alternata e in avanti, sia spostandole all’indietro. Per ottenere buoni risultati è necessario seguire alcune indicazioni: questao esercizio deve essere eseguito nell’acqua alta, con un piede poggiato sul fondo della piscina o della spiaggia, mentre la gamba con cui si scalcia viene tenuta sollevata per 5 secondi. Muovete le gambe in maniera fluida. Sempre nell’acqua alta si esegue l’esercizio che consente di eliminare le maniglie dell’amore lavorando sugli addominali. Dopo aver piantato bene i piedi, sollevate le gambe di fronte a voi, contraendo gli addominali bassi. Una variante è poggiare la schiena contro il bordo piscina. In questo modo potrete appiattire la pancia.

    485

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Esercizi fisiciNuotoSalute
    PIÙ POPOLARI