Abbronzanti naturali fatti in casa: rimedi fai da te

Abbronzanti naturali fatti in casa: rimedi fai da te
da in Benessere, Salute
Ultimo aggiornamento:
    Abbronzanti naturali fatti in casa: rimedi fai da te

    Abbronzanti naturali fatti in casa: vediamo i rimedi fai da te che ci possono essere utili questa estate per abbronzarci meglio, non facendo ricorso per forza a sostanze chimiche. Una perfetta abbronzatura si può conseguire anche con soluzioni dettate direttamente dalla natura. Non si tratta soltanto di badare all’alimentazione giusta, ma di conoscere anche le ricette più adatte, per realizzare delle creme autoabbronzanti naturali e degli spray.

    Il primo passo fondamentale per un’abbronzatura ideale è quello di curare l’alimentazione. Ci sono dei cibi che sono capaci di stimolare il nostro organismo a produrre la melanina. Sono più che altro quei frutti e quelle verdure che contengono il betacarotene e il licopene. Da questo punto di vista sono molto importanti le carote, le albicocche, il melone, le pesche, le ciliegie, i peperoni e i pomodori. In particolare le carote, dalle mille proprietà, riescono a proteggere la pelle dai raggi ultravioletti e rappresentano l’alimento che, più degli altri, riesce a stimolare la melanina. Questi cibi, quindi, rientrano nella dieta corretta per un’abbronzatura ideale.

    Altri, come i pomodori e le pesche, oltre a favorire il colore ambrato della pelle, sono anche depurativi.

    Se volete creare una lozione solare, capace di garantirvi una certa protezione dai raggi del sole, potete utilizzare i seguenti ingredienti: olio di mais, fiori di iperico, corteccia di Rhamnus frangula (una pianta che ritroviamo sia in Europa che in Asia). Basta un cucchiaio di ogni ingrediente: il tutto va lasciato macerare per 10 giorni in un contenitore ermetico, poi si filtra e si mescola con olio di avocado.

    Se volete realizzare un olio abbronzante per pelli normali, potete utilizzare l’olio di sesamo e quello di nocciole, che proteggono dai raggi ultravioletti, l’olio di noci, che fornisce la vitamina E per l’elasticità della pelle, e l’olio di germe di grano, che è un antirughe naturale. L’olio di sesamo e quello di germe di grano devono essere utilizzati nella quantità di due cucchiai, di quello di nocciole e di noci ne servono quattro e poi si aggiungono cinque gocce di olio essenziale di lavanda. Il prodotto che si ottiene va conservato in frigorifero e, di tanto in tanto, si deve controllare l’odore, per constatare se i componenti siano ancora ottimali. Prima di esporsi al sole va applicato sulla cute.

    Con l’olio di sesamo, con quello di noci e con quello di nocciole si può realizzare anche un olio abbronzante per pelli secche. Ne bastano quattro cucchiai per ciascuno di essi, con l’aggiunta di altri quattro cucchiai di olio di avocado e sei gocce di olio essenziale di calendula.

    546

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenessereSalute
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI