Emicrania: cause, sintomi e cure

da , il

    Emicrania: cause, sintomi e cure

    Emicrania: vi spieghiamo cause, sintomi e cure di questo problema. Il mal di testa cronico è un disturbo piuttosto comune. Può causare un dolore che dura per ore, in alcuni casi anche giorni, rischiando di interferire con il normale svolgimento delle attività quotidiane. Per l’emicrania non esiste una cura vera e propria ma i farmaci possono intervenire riducendo la frequenza e l’intensità degli attacchi. Vediamo nello specifico quali sono i sintomi dell’emicrania, perché insorge e come curarla.

    Cause

    L’emicrania è dovuta ad una reazione vasomotoria delle arterie del capo. Quando si verifica questo tipo di episodio, si ha una prima vasocostrizione e successivamente una vasodilatazione. Durante la prima fase si avvertono disturbi sensoriali come la visione dei punti neri; nella seconda, con la distensione delle arterie epicraniche, si accusa il dolore intenso, insieme a disturbi digestivi e nausea. Una terza fase comporta il dolore sordo e persistente. Tra le cause dell’emicrania ha un’incidenza significativa l’ereditarietà. Non sono da escludere i fattori ambientali e altre variabili come variazioni ormonali femminili, assunzione di alcuni alimenti quali caffè o cioccolato ma anche lo stress e lo sforzo fisico intenso possono costituire delle cause scatenanti per l’emicrania.

    Sintomi

    Talvolta, prima dell’emicrania si avvertono sintomi premonitori. Tra questi, flash di luce, visione di punti neri o formicolio alle gambe o alle braccia. Il dolore alla testa compare generalmente in maniera progressiva fino a diventare lancinante. Insieme al mal di testa spesso si presentano nausea, vomito e particoalre sensibilità alla luce e ai rumori. La frequenza dell’emicrania può variare da persona a persona. Caratteristica comune delle sindromi emicraniche è la comparsa di un dolore solitamente unilaterale nelle regioni di tempia, fronte e orbite. La sensazione dolorosa è di tipo pulsante: aumenta con gli sforzi oppure quando si effettuano movimenti bruschi con il corpo e si riduce con la compressione delle carotidi o dei vasi temporali.

    Cure e rimedi naturali

    Come curare l’amicrania? Le indicazioni differiscono a seconda della tipologia del disturbo (emicrania a grappolo, oftalmica, ecc…). La prevenzione assume una grande importanza per evitare la comparsa del disturbo. La riduzione della frequenza dei mal di testa può essere messa in relazione con lo smettere di fumare, oltre che con la riduzione del consumo di analgesici e un po’ di relax, fondamentale per allentare lo stress. Tra i rimedi per l’emicrania, ricordiamo il mettersi a riposo in una stanza buia e silenziosa. Impacchi freddi e massaggi sulle tempie con olio di lavanda possono rivelarsi molto utili. Per alleviare il dolore, tra i rimedi per l’emicrania in gravidanza, gli infusi di camomilla, valeriana, melissa, luppolo, rosmarino e tiglio.