Birra: le proprietà benefiche

Birra: le proprietà benefiche
da in Alimentazione, Salute
Ultimo aggiornamento:
    10 alimenti migliori per la nostra salute

    Birra: quali sono le sue proprietà benefiche? Un po’ di alcool non può fare che bene, anche se ovviamente non bisogna esagerare. Tra gli effetti positivi della birra la salute del cuore, dello stomaco e dell’intestino e la prevenzione dei problemi vascolari. Insomma, un bel bicchiere ci vuole proprio, magari per festeggiare un’occasione importante o per brindare alla nostra salute. Funziona davvero!

    Dal punto di vista nutrizionale la birra è importante per fornire al nostro organismo delle sostanze, di cui non potrebbe fare a meno. In primo luogo questa bevanda fornisce vitamine e sali minerali. Proprio per questo possiamo inserire il consumo della birra all’interno di una dieta equilibrata. Una delle principali sostanze, di cui abbonda questa bevanda, è l’alcool etilico. Non bisogna mai esagerare con l’alcool, ma, in quantità moderate, esso può aiutare la salute del cuore e a prevenire i problemi che interessano l’apparato cardiocircolatorio. La birra, inoltre, è ricca di potassio e di magnesio, che sono importanti per la diuresi.

    Contiene silicio, che interviene nella formazione dei tessuti connettivi, quelli che uniscono fra di loro più articolazioni, e rivelante è pure la quantità delle vitamine del gruppo B, che intervengono nel metabolismo, assicurano l’equilibrio del sistema nervoso e aiutano la digestione. Con un consumo moderato di birra si può intervenire nel prevenire l’angina pectoris e l’infarto. Inoltre si riescono a tenere sotto controllo i valori dell’ipertensione arteriosa. Il consumo ridotto di birra può essere inserito fra le regole che fanno bene al cuore.

    Il luppolo, da cui si parte per derivare la birra, contiene vari flavonoidi. Questi ultimi sono degli antiossidanti, che riescono a contrastare l’azione svolta dai radicali liberi, che sono i responsabili dell’invecchiamento cellulare. In particolare la birra è ricca di una sostanza che viene chiamata xantumolo, molto utile per essere d’ostacolo allo sviluppo delle cellule tumorali. La bevanda aiuta lo stomaco a funzionare meglio e avrebbe un ruolo decisivo nell’evitare il maggior rischio di sviluppare alcuni tipi di tumore, come il cancro al colon.

    Le controindicazioni della birra sono legate a tutti quegli effetti collaterali che possono derivare da un consumo esagerato di questa bevanda. Se si assumono grandi quantità di alcool, si possono avere delle conseguenze gravi, che spesso si manifestano come il contrario di quei problemi di salute che, invece, una quantità moderata di birra potrebbe aiutare a contrastare. Il consumo eccessivo di alcool incide in maniera forte sul sistema nervoso, determinandone l’instabilità. Inoltre si possono riscontrare effetti fastidiosi, come, fra i più comuni, la pancia gonfia. L’abuso di alcool può essere alla base di un rischio più elevato di sviluppare il tumore al fegato e alle vie digestive.

    564

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneSalute
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI