Dieta ipocalorica da 1200 calorie per dimagrire in tempi record

Dieta ipocalorica da 1200 calorie per dimagrire in tempi record
da in Dieta, Salute
Ultimo aggiornamento:
    Dieta ipocalorica da 1200 calorie per dimagrire in tempi record

    La dieta ipocalorica da 1200 calorie per dimagrire in tempi record è sostanzialmente semplice. Si basa sul consumo di determinati cibi, secondo uno schema ben preciso. In generale si tratta di un regime alimentare equilibrato, che ha l’obiettivo di far raggiungere una perdita di peso, senza comunque sottoporre l’organismo ad una fatica eccessiva. Questa dieta non vuole essere drastica. Infatti occorre soltanto rispettare delle regole, che, proponendo una giusta quantità di alimenti e delle porzioni non così ridotte, permettono di influire sul nostro metabolismo e ci consentono di perdere quei chili di troppo, che dovremmo smaltire in tempi piuttosto veloci.

    Lo schema di una dieta ipocalorica da 1200 calorie prevede la scelta di alcuni alimenti ideali per perdere peso. Non si tratta soltanto di basarsi sulla verdura, perché anche il pane può essere consumato, se introdotto nelle giuste proporzioni. Importante è scegliere anche le proteine, che abbiano un basso contenuto di grassi, e i cereali integrali. Lo scopo è quello di non arrivare a meno di 1200 calorie. Sotto questa soglia, infatti, si corre il rischio di non accelerare il metabolismo con l’alimentazione, ma di farlo abbassare in maniera eccessiva. Questo ha delle conseguenze: quando smettiamo di seguire la dieta, tendiamo a riprendere subito i chili che abbiamo perso. Rispettando il valore delle 1200 calorie quotidiane, si può perdere circa un chilo a settimana, in modo molto graduale.

    Oltre a fare un po’ di attività fisica, ricordiamoci anche di evitare l’alcool e le bevande zuccherate e di bere circa due litri di acqua al giorno.

    Vediamo come può essere strutturato un menu per una dieta ipocalorica da 1200 calorie. Ciò a cui si deve fare molta attenzione è rappresentato soprattutto, da un lato dalla scelta dei cibi e, dall’altro, dalle quantità.

    COLAZIONE – A colazione si possono consumare 100 grammi di cereali integrali e mezza tazza di latte scremato. Si possono aggiungere 100 grammi di frutta fresca. Chi vuole un menu alternativo per la prima colazione può scegliere anche una tazza di tè o di caffè.

    SPUNTINO DI META’ MATTINA – Se durante la mattinata ci viene un po’ di fame, possiamo mangiare 100 grammi di frutta o un vasetto di yogurt.

    PRANZO – A pranzo si possono mangiare fino a 150 grammi di pane e 100 grammi di petto di tacchino alla griglia. A tutto ciò si può aggiungere un’insalata composta da pomodoro, lattuga e carote, per un totale di 300 grammi. L’insalata può essere condita con mezzo cucchiaino di olio extravergine di oliva.

    SPUNTINO DI META’ POMERIGGIO – Come spuntino di metà pomeriggio l’ideale è costituito da 30 grammi di frutta secca e da una mela.

    CENA – Per la cena 150 grammi di pesce al forno, 200 grammi di fagiolini e 300 grammi di insalata (per esempio si possono scegliere pomodori, spinaci e broccoli).

    569

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DietaSalute
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI