NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Smettere di fumare: i benefici e come fare

Smettere di fumare: i benefici e come fare
da in Salute
Ultimo aggiornamento:
    Smettere di fumare: i benefici e come fare

    Smettere di fumare: vi spieghiamo i benefici e come fare. Il vizio del fumo è molto dannoso per la salute perché compromette la fertilità di uomini e donne, favorisce l’occlusione delle arterie e la produzione dei radicali liberi, causando l‘invecchiamento precoce. Smettere di fumare significa assumere un comportamento che può davvero determinare la salvezza della propria vita. Dire basta alle sigarette è una scelta da fare se si ha a cuore il proprio benessere. Chi decide di mettere in atto le strategie per smettere di fumare ha benefici immediati, individuabili sulla pelle, grazie ad una maggiore elasticità dell’epidermide, sulla circolazione sanguigna e di efficienza fisica. Se la vostra consuetudine è fumare 10 sigarette al giorno, il consiglio è di cercare immediatamente delle soluzioni al tabagismo.

    Il fumo di sigaretta provoca dipendenza: la sostanza principalmente responsabile in questo processo è la nicotina. Per abbandonare questo vizio deleterio per la salute, è necessario innanzitutto armarsi di una grande forza di volontà e combattere gli effetti negativi della dipendenza. Si può tentare di farlo da soli e smettere di fumare di colpo oppure rivolgersi ad un medico, il quale potrà valutare l’opportunità di una terapia con cerotto transdermico: rilascia una quantità minima di nicotina e aiuta nelle fasi iniziali della terapia. Il medico può consigliare anche degli aiuti per smettere di fumare: l’assunzione di farmaci o terapie alternative. Si può ricorrere anche all’agopuntura, l’ipnosi, frequentare un centro antifumo e iniziare una terapia di gruppo. Altre soluzioni vengono dall’omeopatia. Ci sono, inoltre, alcuni stereotipi da confutare.

    Smettere di fumare fa ingrassare? No, in realtà chi cerca di perdere la cattiva abitudine, generalmente tende a sostituire la sigaretta con il cibo e per questo si ravvisa un aumento di peso tendenziale.

    Quando si decide di smettere di fumare si hanno benefici giorno per giorno. Vi indichiamo quali sono i vantaggi che si possono ottenere abbandonando questa abitudine. Dopo appena venti minuti dall’interruzione del vizio, pressione e ritmo cardiaco ritornano a valori normali. Tra i benefici immediati di smettere di fumare vi sono quelli della respirazione, individuabili già dopo 12 ore, mentre a distanza di 24 ore comincia il processo di eliminazione del monossido di carbonio. I vantaggi di smettere di fumare riguardano anche il gusto e l’olfatto, più sensibili già dopo qualche giorno mentre il mese successivo si ottengono il miglioramento della circolazione sanguigna e della capacità polmonare. Il tabagismo è tra le cattive abitudini che fanno invecchiare la pelle: abbandonarla significa avere una cute immediatamente più luminosa e pulita. Ormai è noto che il fumo intacca la capacità polmonare ma sin dal primo mese dopo l’abbandono del tabagismo, comincia la ricostruzione delle ciglia che ricoprono le vie respiratorie. Il fumo è un rischio per il sistema cardiocircolatorio perché favorisce l’occlusione delle arterie. Tra le regole che fanno bene al cuore c’è di sicuro l’abbandono del tabagismo. Quando si smette di fumare, i benefici, sono riscontrabili persino a distanza di un anno: si ottiene un dimezzamento del rischio di infarto e un calo del pericolo di tumore.

    621

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Salute
    PIÙ POPOLARI