NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Maniglie dell’amore: eliminarle con gli esercizi

Maniglie dell’amore: eliminarle con gli esercizi
da in Esercizi fisici, Salute
Ultimo aggiornamento:
    Maniglie dell'amore: esercizi per eliminarle

    Le maniglie dell’amore possono essere eliminate con degli esercizi appositi. Rappresentano un inestetismo, che interessa in particolare l’uomo e che può essere davvero fastidioso. Si tratta di lavorare attentamente sugli addominali, per smaltire il grasso in eccesso, che è solito depositarsi lungo i fianchi. In fin dei conti è importante rimediare perché il grasso addominale è portatore di molte malattie, oltre a rappresentare un problema estetico. Possiamo misurarci con l’adeguato allenamento, con gli esercizi per eliminare le maniglie dell’amore, anche se, dall’altro lato, non dovremmo trascurare nemmeno una dieta equilibrata, per cercare di restare in forma fisica.

    Maniglie dell’amore: come eliminarle? Nella prima fase dell’allenamento bisognerebbe effettuare degli esercizi aerobici, abbinandoli a delle attività che possano risolvere il problema dell’ipertrofia muscolare. In questa fase assume molta importanza anche la dieta ipocalorica dimagrante per perdere peso, anche se in ogni caso dobbiamo ricordarci che si tratta pure del momento opportuno per accelerare il metabolismo con l’alimentazione.

    E’ molto importante iniziare dagli addominali, per svolgere un allenamento che sia regolare e che venga eseguito almeno tre volte alla settimana. Vanno allenati gli addominali bassi, gli obliqui e i lombari. Sarebbe opportuno svolgere tre serie per ogni sessione di allenamento. Da non trascurare sono gli esercizi che servono a sviluppare la forza muscolare.

    Ecco perché, specialmente in questa prima fase, bisognerebbe rivolgersi ad un’attività fisica completa, che coinvolga, oltre che l’addome, anche la schiena, il petto, le braccia e le gambe.

    Alla seconda fase sono da dedicare almeno otto settimane. E’ il momento opportuno per rivolgersi all’utilizzo dei pesi e per svolgere quelle attività fisiche, che ci offrano la possibilità di aumentare la resistenza cardiovascolare. Rientrano in questa fase tutti gli esercizi volti alla tonificazione muscolare e le attività aerobiche. L’allenamento deve essere regolare, concentrato almeno in quattro giorni alla settimana.

    E’ il periodo in cui si possono eseguire più sessioni ravvicinate, che, specialmente nell’ultimissima fase, possono essere anche giornaliere. Il tutto comprende una durata che va dai tre ai sei mesi. Soltanto in questo modo i fianchi possono snellirsi e gli addominali diventare più scolpiti. Un’ottima strategia che possiamo adottare, per favorire questo processo di dimagrimento, consiste nel dividere in due parti le sessioni settimanali e dedicandone una in particolare ai pesi e all’allenamento aerobico.

    490

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Esercizi fisiciSalute
    PIÙ POPOLARI