Come guarire dall’allergia con l’omeopatia

da , il

    Come guarire dall’allergia con l’omeopatia

    Come guarire dall’allergia con l’omeopatia. Contro le allergie stagionali e non, come quelle derivanti dai pollini (graminacee, parietali, composite), dagli alberi (cipresso, olivo, betulla), dagli alimenti (fragole, arachidi, molluschi, crostacei, uova), oppure da acari, veleno di insetti e pelo di animali, l’omeopatia potrebbe rappresentare una valida alternativa o una soluzione complementare alla medicina tradizionale. I sintomi più diffusi tra le persone allergiche possono essere rinite allergica, congiuntivite, asma, orticaria, eczemi, fino alla più pericolosa dello shock anafilattico. Scopriamo tutto su omeopatia per allergie.

    Curare allergia con omeopatia

    Uno dei vantaggi della medicina omeopatica è la cura attraverso metodi e/o soluzioni naturali che non comportano effetti collaterali sulla persona come, ad esempio, sonnolenza e spossatezza. Le sostanze utilizzate sono ritrovati che non hanno un’origine chimica ma sono prettamente naturali. Le terapie chiaramente sono individuali e devono essere formulate da un esperto. Possono variare, oltre dal quadro clinico del soggetto, anche a seconda dell’andamento della malattia. I farmaci omeopatici per allergie possono essere utilizzati per tutte le fasce di età, dagli adulti fino ai bambini. Tuttavia, è bene sapere che i rimedi naturali omeopatici, così come quelli tradizionali (farmaci antinfiammatori, antistaminici e vaccini) hanno un effetto maggiore su una reazione allergica allo stadio iniziale piuttosto che per una già allo stadio avanzato. Per curare l’allergia con l’omeopatia potete adoperare macerati glicerici e tinture madri, utili per equilibrare il sistema immunitario. E’ buona norma, però, cominciare la terapia con un mese di anticipo rispetto all’inizio del periodo di pollinazione.

    La cura omeopatica per allergia

    L’allergia pollini graminacee si manifesta in maniera ciclica, generalmente durante la stagione primaverile. In alternativa ai rimedi farmacologici per eliminare il disturbo, sotto consiglio del medico, potete ricorrere alla cura omeopatica per allergia polline che consiste nell’assumere medicinali in granuli, contenenti concentrati diluiti dell’elemento verso il quale avete manifestato una reazione avversa. La diluizione di polline verrebbe ingerita gradualmente nei periodi che precedono la sintomatologia e le crisi allergiche. La cura omeopatica per allergia ai pollini rappresenta un’arma di difesa alternativa alla battaglia contro il malessere stagionale che riguarda un numero sempre maggiore di persone. Tuttavia, la soluzione consigliabile sarebbe quella di evitare l’allergene in modo da riuscire a ridurre quanto più possibile l’evenienza di reazioni.