Ipotiroidismo: la dieta consigliata per non ingrassare

Ipotiroidismo: la dieta consigliata per non ingrassare
da in Alimentazione, Alimenti, Salute
Ultimo aggiornamento:
    Ipotiroidismo: la dieta consigliata per non ingrassare

    Vi spieghiamo qual è la dieta consigliata per non ingrassare se avete il problema dell’ipotiroidismo. L’alimentazione riveste un ruolo fondamentale per il benessere generale della persona ma in presenza di patologie significative, è bene consultare sempre un medico perché nonostante il disturbo non abbia origine nell’alimentazione, potrebbe essere legato ad un abbassamento delle difese immunitarie e ad un’inefficace stimolazione ipotalamica. Nello specifico, i disturbi della tiroide possono rendere stanchi, irritabili e in sovrappeso. Vi spieghiamo allora quali sono gli aspetti basilari di un’alimentazione corretta per non ingrassare.

    La tiroide si trova nella parte anteriore della gola e produce gli ormoni responsabili del nostro metabolismo. Quando smette di funzionare correttamente, si verificano diversi processi all’interno dell’organismo come il ridotto consumo di calorie, immagazzinate poi nel corpo come grassi. Quale dieta seguire in questo caso? Vi sono alcuni cibi in particolare da preferire in presenza di ipotiroidismo. Frutta e verdura non possono mancare per un’alimentazione sana ma per la patologia in questione, è bene inserire nella dieta anche i cibi integrali che dovrebbero essere preferiti a quelli raffinati e agli zuccheri. La dieta per non ingrassare che aiuta la tiroide a funzionare bene, comprende anche la noce di cocco.

    Questo rappresenta, infatti, uno di quegli alimenti che contribuiscono a riequilibrare la ghiandola e che non dovrebbe mancare mai sulla tavola assieme ai vegetali che contengono molto selenio. Sono importanti anche orzo, semi di girasole, semi di senape e noci brasiliane. Inoltre, l’alimentazione contro l’ipotiroidismo deve poter apportare all’organismo una percentuale maggiore di iodio che può essere aggiunto al sale comune da cucina, oppure assunto consumando cibi che ne sono ricchi, senza però esagerare. Nello specifico, pesce, alghe marine e molluschi lo contengono in alta percentuale.

    Vi state chiedendo cosa evitare di mangiare per non ingrassare? Con l’ipotiroidismo bisogna fare attenzione ad alcuni alimenti che, specialmente se consumati crudi, possono far aumentare di molto il fabbisogno di iodio, perché incidono negativamente sul suo metabolismo. Si tratta soprattutto di cibi come i broccoli, i cavolfiori, le rape, i ravanelli, i semi di lino, la soia e il miglio. Per non aumentare di peso, meglio evitare anche di consumare dolci a colazione.

    456

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneAlimentiSalute
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI