La stanchezza, sintomo di numerose malattie

La stanchezza, sintomo di numerose malattie
da in Salute
    La stanchezza, sintomo di numerose malattie

    La stanchezza è un sintomo di numerose malattie. Per questo non dovrebbe essere mai sottovalutata. Anche se può essere normale un momento di stanchezza nel corso della nostra vita, a volte ci sentiamo a terra per un motivo ben preciso e possono esserci delle cause ben precise alla base del problema. La stanchezza, quindi, è un segnale molto importante che ci dà il nostro organismo, per porre l’attenzione su dei possibili problemi a cui possiamo andare incontro. Vediamo, quindi, cosa potrebbe indicarci nello specifico questa sensazione di malessere.

    Essere continuamente stanchi può essere un sintomo della depressione. A volte si tende a sottovalutare questo aspetto, ma bisognerebbe porre una grande attenzione, per trovare dei rimedi, che possono consistere anche in appositi farmaci che hanno l’obiettivo di stabilizzare l’umore. La sensazione di sentirsi continuamente stanchi è molto comune in chi soffre di depressione e a volte è accompagnata dalla percezione di non riuscire a portare avanti attivamente tutte le attività della quotidianità.

    Non bisogna dimenticare, comunque, che esiste una vera e propria patologia, la sindrome della stanchezza cronica, un disturbo che, per essere considerato tale, deve prevedere una fatica persistente per almeno 6 mesi e la presenza di altri sintomi, come il mal di testa o i dolori ai muscoli o alle articolazioni.

    Tenendo in considerazione tutti questi elementi si può arrivare ad effettuare una vera e propria diagnosi della malattia, che a volte impedisce anche al soggetto di svolgere in modo ottimale tutte le attività quotidiane.

    A volte essere sempre stanchi potrebbe essere un segnale ben preciso della mancanza di ferro nel nostro organismo. Ci sono diverse sostanze, la cui carenza nel nostro corpo provoca fatica e una sensazione di debolezza. Si tratta, ad esempio, della vitamina B12 o della vitamina D. Naturalmente in questi casi è semplice correre ai ripari, assumendo degli appositi integratori. Non bisogna sottovalutare questo aspetto, perché a volte trovare una soluzione al problema potrebbe essere molto semplice. Bisogna considerare anche che arrivare ad una diagnosi di questo tipo è abbastanza semplice, visto che la carenza di ferro può essere rilevata tramite degli esami del sangue.

    429

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Salute
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI