Gli insulti della campagna elettorale (Foto)

1 di 14
    continua
    http://www.nanopress.it/politica/foto/gli-insulti-della-campagna-elettorale_1523.html
    Il leader M5S
    Il leader M5S. "Berlusconi è un pover'uomo che non crede nemmeno più in quello che dice. Sta zampettando da una televisione all'altra per salvare le sue aziende, non gli elettori"

    Il leader M5S

    "Berlusconi è un pover'uomo che non crede nemmeno più in quello che dice. Sta zampettando da una televisione all'altra per salvare le sue aziende, non gli elettori"

    Angelino Alfano

    Angelino Alfano

    "Grillo e Berlusconi? Sono tutti andati fuori di testa. Noi siamo persone serie. Fidatevi di chi ha senso del governo e fa le cose"

    Beppe Grillo

    Beppe Grillo

    "Prevenire è meglio che curare. La lupara bianca attende Renzie che in fondo è uno smargiasso, un fanfarone, quello che si vede quando apre bocca, ma va avvertito, è un essere umano anche lui. Il Sistema assume i suoi uomini a progetto, se ci riescono, bene, altrimenti vengono fatti scomparire nel nulla. Come per la mafia. Lupara bianca. Renzie è stato assunto a progetto per vincere le elezioni europee che perderà"

    Berlusconi

    Berlusconi

    "Grillo è uno esperto sul non entrare in prigione con colpa ha ucciso 3 amici. E' condannato per omicidio plurimo colposo è pregiudicato e assassino ha scampato la prigione e non dovrebbe tornare su questi argomenti"

    Daniela Santanchè

    Daniela Santanchè

    "La prima gallina che canta è quella che ha fatto l'uovo. Il galletto Cicchitto, nell'intento di negare il complotto, ha fatto i nomi dei suoi padroni Merkel e Sarkozy dai quali ha preso ordini prima per fare cadere il suo governo, poi per fondare il partitino di Ncd"

    Fabrizio Cicchitto

    Fabrizio Cicchitto

    "La Santanché mi ricorda il proverbio: apri bocca e tira fiato. Straparla senza capire ciò di cui parla"

    Il Cavaliere

    Il Cavaliere

    "Il comico Grillo non fa più ridere, fa solo paura. E' una persona vilenta e anche pericolosa. In un delirio di onnipotenza, si definisce oltre Hitler"

    Il leader di Forza Italia

    Il leader di Forza Italia

    "Dopo i discorsi di Grillo negli ultimi giorni ho preso i discorsi elettorali di Hitler nella campagna elettorale del 1932. Ho tolto le contestualità, ho messo Grillo a Lucca o Palermo e li ho distrubuiti. Nessuno tra i miei collaboratori o i miei amici ha avuto il dubbio che non fossero del signor Grillo"

    Il Premier Renzi

    Il Premier Renzi

    "Il 25 maggio votate chi vi pare ma non mandate in Europa i buffoni"

    Matteo Renzi

    Matteo Renzi

    "Ma come si fa ad utilizzare il linguaggio di Hitler, a parlare di lager e di 'lupara bianca', e a non considerare che su certe cose non si scherza?" - "I morti di lupara bianca esigono rispetto e credo che la politica dovrebbe riprendere il significato delle parole"

    Matteo Salvini

    Matteo Salvini

    "Grillo è totalmente inetto quando dice che sull'immigrazione sta con Alfano. E' stato moscio, mi aspettavo di più. Mi aspettavo colpi come quelli di Berlusconi l'anno scorso da Santoro, invece è stato deludente"

    Renzi

    Renzi

    "Grillo e Berlusconi se ne stanno dicendo di tutti i colori, io li lascio fare ma devo governare. Loro sono due affermati professionisti dello show capaci di dirsi di tutto per poi fare finta di niente dal giorno dopo; io devo governare, con gli italiani per cambiare il Paese"

    Salvini

    Salvini

    "La Fornero ha rovinato milioni di italiani, dovrebbe essere esiliata su un'isola"

    Silvio Berlusconi

    Silvio Berlusconi

    "Hitler diceva: 'siamo in crisi perché dentro di noi ci sono dei nemici da eliminare, gli ebrei'; Grillo dice la stessa cosa 'eliminiamo il Parlamento e facciamo dei processi politici in piazza a imprenditori, ai giornalisti e ai politici'"

    Foto correlate