Elezioni Napoli, Lettieri con il candidato di M5S contro il voto di scambio

Elezioni Napoli, Lettieri con il candidato di M5S contro il voto di scambio

Il candidato di centrodestra: 'Uniti eviteremo i brogli'

    Gianni Lettieri, l’imprenditore napoletano che sfiderà Luigi De Magistris al ballottaggio del 19 giugno accoglie la battaglia intrapresa da Matteo Brambilla del Movimento 5 Stelle di mettere in campo azioni per contrastare il fenomeno del voto di scambio. Il candidato di centrodestra a caccia dei voti dei pantastellati? O semplice presa di posizione nei confronti di una realtà che sta sconvolgendo il Partito Democratico in questi giorni?

    Dopo quanto accaduto a Napoli dove si è scoperto che due candidate Pd avrebbero scambiato voti in cambio dell’inserimento nel programma Garanzia Giovani, Lettieri scende in campo.
    “Chiunque voglia intraprendere una battaglia contro i brogli elettorali mi troverà sempre d’accordo. Accolgo con favore l’idea di Matteo Brambilla del Movimento 5Stelle di voler mettere in campo delle azioni legislative per contrastare episodi come quelli che si sono verificati il 5 giugno”. Lo dichiara in una nota Gianni Lettieri, imprenditore e candidato sindaco a Napoli.

    “Agiamo tutti insieme, anche per quanto riguarda il ricontrollo delle schede elettorali – aggiunge – da cui emergono diverse incongruenze. Se siamo tutti concordi e ci muoviamo compatti forse riusciremo ad evitare che si ripetano quei brogli e quell’influenzamento del voto che hanno infangato la tornata di domenica”.

    241

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BallottaggioElezioniElezioni amministrativeElezioni amministrative 2016Elezioni Comunali a NapoliGianni LettieriNews Politica

    Referendum costituzionale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI