Napoli, perquisita sede del Pd: due indagate per corruzione elettorale

Napoli, perquisita sede del Pd: due indagate per corruzione elettorale

Le candidate sono accusate di corruzione elettorale

    Napoli, perquisita sede del Pd: due indagate per corruzione elettorale

    Perquisizioni in due comitati elettorali del Pd, indagate Anna Ulleto, candidata al Comune che ha ottenuto 2263 voti lo scorso 5 giugno e Rosaria Giugliano, consigliere uscente che ha avuto 297 voti alla municipalità. Secondo quanto emerge dalle indagini, le due candidate del Pd avrebbero acquistato voti e in cambio promettevano l’inserimento nel programma di Governo, “Garanzia Giovani” finanziato dalla Regione.

    I due comitati elettorali e le abitazioni delle due candidate alle ultime elezioni amministrative sono stati perquisiti, l’inchiesta è coordinata dalla Procura di Napoli e alle due indagate si contesta il reato di corruzione elettorale.
    Nel registro degli indagati figurerebbero altre cinque o sei persone, ma nessun altro esponente politico, con l’ipotesi di reato di associazione per delinquere finalizzata alla corruzione elettorale.
    Il vicesegretario del Pd, Debora Serracchiani ha commentato la vicenda: “Se saranno riscontrati i fatti riportati dalle agenzie di stampa il partito sarebbe parte lesa rispetto a certi comportamenti.

    Auspico che la magistratura faccia il più presto possibile chiarezza su una vicenda che, se provata, va condannata e punita senza se e senza ma”.

    251

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BallottaggioElezioni amministrativeElezioni amministrative 2016Elezioni Comunali a NapoliPD – Partito Democratico Ultimo aggiornamento: Giovedì 09/06/2016 10:09
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI