Candidati Vip del centro sinistra alle Elezioni politiche 2018

La campagna elettorale è cominciata in vista delle elezioni politiche di marzo 2018: ma chi sono i candidati Vip del centro sinistra? Mentre ancora i rumors sono pochi e c'è riserbo sui nomi proposti dalle varie realtà che gravitano intorno a Matteo Renzi, vediamo chi sono i primi possibili candidati famosi del Partito Democratico

da , il

    Candidati Vip del centro sinistra alle Elezioni politiche 2018

    In questo articolo passiamo in rassegna chi sono i candidati Vip del centro sinistra alle Elezioni politiche 2018. Mentre ancora vige un certo riserbo sui nomi proposti dalle varie realtà che gravitano intorno a Matteo Renzi, seguiamo i rumors a proposito della futura squadra che vede al centro il partito Democratico. Come riportato dalle principali testate giornalistiche italiane, i primi possibili candidati famosi del partito di Renzi, i cui nomi sono illustrati di seguito, avrebbero accolto favorevolmente la richiesta del segretario del Pd. Dunque non c’è ancora nulla di ufficiale, ma l’intesa con Renzi ci sarebbe già.

    Candidati Vip del PD alle Elezioni Politiche 2018

    Ed ecco i nomi che con molta probabilità entreranno ufficialmente nella squadra di Matteo Renzi, ossia i candidati Vip del PD alle Elezioni Politiche 2018.

    Francesca Barra

    Pd: Francesca Barra candidata a Matera
    Da sinistra: Claudio Santamaria e Francesca Barra / Ansa

    Dopo i rumors su Claudio Santamaria e Francesca Barra sposi in segreto, arriva anche l’annuncio ufficiale dell’entrata in politica della bella giornalista, scrittrice, conduttrice televisiva e radiofonica lucana, che ha detto sì alle richieste del segretario del PD, Matteo Renzi, di presentarsi con il Partito Democratico alle prossime elezioni del 4 marzo 2018, proprio nella sua regione di nascita, e precisamente a Matera.

    Francesca Barra è nata il 24 settembre 1978 a Policoro, in Basilicata In un’intervista sul Corriere ha commentato entusiasta la sua scelta: “Quando Renzi me lo ha chiesto ho detto subito sì. Ho sempre inteso i temi di cui mi sono occupata con il mio lavoro come battaglie politiche, anche se mai di partito. Nel referendum sulle trivelle, ad esempio, ero contro Renzi. L’amore per la mia regione mi spinge ad accettare questo rischio enorme: se andasse male, non potrei tornare a fare la giornalista”.

    Roberto Burioni

    Roberto Burioni
    Roberto Burioni / Ansa

    Roberto Burioni, 55 anni, professore ordinario presso l’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano. E’ noto per avere intrapreso in questi ultimi anni la battaglia a favore dei vaccini e contro la disinformazione scientifica. Era stato inizialmente indicato come probabile candidato in Lombardia, ma pochi giorni dopo l’annuncio ufficioso, il medico ha fatto sapere via Twitter di non avere intenzione di candidarsi: “Ho deciso di non candidarmi alle prossime elezioni politiche. Ma la mia battaglia contro l’oscurantismo e la superstizione che vuole farci piombare in un nuovo Medioevo continua più forte di prima. Grazie a Matteo Renzi per avermi onorato con la sua proposta”, è stato il messaggio condiviso in Rete.

    Lucia Annibali

    Lucia Annibali
    Lucia Annibali / Ansa

    Lucia Annibali, 40 anni, è l’avvocato colpita dall’acido in un agguato commissionato dall’ex fidanzato Luca Varani.

    Annibali è diventata un simbolo della lotta contro la violenza sulle donne e contro il femminicidio ed è già consulente di Palazzo Chigi sulle politiche contro le violenze di genere. E’ stata nominata Cavaliere al Merito della Repubblica italiana dal presidente Giorgio Napolitano. Sarà probabilmente candidata nelle Marche.

    Paolo Siani

    Paolo Siani
    Paolo Siani / Ansa

    Paolo Siani, 62 anni, è il fratello di Giancarlo Siani (qui la biografia), giornalista ucciso dalla camorra. Di mestiere pediatra, Siani ha annunciato che il suo impegno a fianco del Pd sarà in veste di indipendente. Sarà probabilmente candidato a Napoli.

    Mauro Berruto

    Mauro Berruto
    Mauro Berruto / Ansa

    Infine c’è Mauro Berruto, allenatore di pallavolo ed ex tecnico della Nazionale maschile. E’ nato nel 1969 a Torino, da alcuni anni dirige la scuola di narrazione e comunicazione Holden, ma è pronto a darsi alla politica attiva. Intervistato, ha dichiarato che i contatti con il partito di Renzi risalgono ad agosto, ma che sarebbe felice di poter rappresentare davvero la società civile, nell’interesse comune.