Di Maio e il congiuntivo, altro scivolone: ‘Sempre detto che volessimo’

Il candidato premier del Movimento 5 Stelle scivola sull'uso del congiuntivo nel corso di un'intervista a Primo Canale a Genova, il video impazza in rete. La gaffe arriva su un tema caldo per i Cinquestelle, il referendum per l'uscita dall'euro, prima proposto e poi rinnegato

da , il

    Di Maio e il congiuntivo, altro scivolone: ‘Sempre detto che volessimo’

    Scivolone grammaticale per Luigi Di Maio, alle prese con un congiuntivo sbagliato. L’errore è arrivato nel corso di un’intervista concessa a Primo Canale, tv locale di Genova. Il giornalista Andrea Scuderi lo incalza sull’euro, tema caldo per i pentastellati vista l’indecisione sul referendum per uscire dall’eurozona, da sempre presente nel programma del movimento e ora rinnegato. Il candidato premier del M5S inizia a rispondere. “Io credo che l’euro si viva come una partita di calcio: sei contro o a favore di quella squadra? L’euro è uno strumento, una moneta. Il problema sono tutte le regole che girano intorno all’euro”, dice Di Maio. Alla domanda secca del giornalista, arriva la gaffe. “Ma se dovesse andare al governo, proporrebbe un referendum per l’uscita? “Io da sempre ho sempre detto che… il MoVimento ha sempre detto che noi volessimo fare un referendum sull’euro”.