‘Loro’: Berlusconi attacca il regista Sorrentino

Silvio Berlusconi infuriato con Paolo Sorrentino per l'interpretazione che avrebbe dato nel film su di lui: 'Parlano di un grottesco attacco personale e politico. Un'altra cattiva opera di propaganda politica'. La pellicola sarà nelle sale dopo le elezioni politiche per non influenzare il voto

da , il

    ‘Loro’: Berlusconi attacca il regista Sorrentino

    Silvio Berlusconi attacca il regista Paolo Sorrentino per il film su di lui. E lo fa dalle pagine del libro di Bruno Vespa: ‘Soli al comando – Da Stalin a Renzi, da Mussolini a Berlusconi, da Hitler a Grillo. Storia, amori, errori’, che uscirà venerdì 3 novembre da Mondadori Rai Eri. All’ex Cavaliere non è andata giù la rappresentazione che Sorrentino sta facendo della sua vita in ‘Loro’.

    E dire che, inizialmente, Berlusconi aveva pure invitato Sorrentino proponendogli di girare alcune scene del film nelle case di sua proprietà. Offerta rimandata al mittente. “Pensavo a un’opera neutrale. Oggettiva. Mi sono arrivate molte voci che parlano di un grottesco attacco personale e politico che mi demonizza dall’inizio della mia attività imprenditoriale a tutto il mio percorso politico. Spero non sia così, il cinema italiano, dopo il film su Andreotti dello stesso regista, non ha davvero bisogno di un’altra cattiva opera di propaganda politica”.

    A interpretare il leader di Forza Italia sarà l’attore Toni Servillo. A quanto pare, per non ‘disturbare’ le prossime elezioni politiche, il film di Sorrentino uscirà nelle sale successivamente. Ricordiamo che proprio Sorrentino, con ‘Il divo’, dieci anni, fa portò al cinema il personaggio di Giulio Andreotti, tra misteri e inciuci. Figli della Prima Repubblica di cui comunque è un prodotto politico anche Silvio Berlusconi.

    A quanto pare, in ‘Loro’ si parlerà molto degli anni in cui l’ex Cavaliere se la spassava nelle sue ville insieme alle cosiddette Olgettine. Nel cast, infatti, ci sarebbero diverse belle donne, pronte a interpretare i ruoli delle escort che Berlusconi invitava a casa, insieme ad altri suoi amici tra i quali Emilio Fede. Curiosità per scoprire chi saranno gli attori che interpreteranno persone vicine all’ex presidente del Milan.