Sondaggi politici 2017: testa a testa tra Movimento 5 Stelle e Partito Democratico

Dati dei sondaggi politici oggi in Italia alla vigilia dell'approvazione della legge elettorale. Le Elezioni Politiche potrebbero essere più vicine di quanto si pensi, ecco allora cosa dicono gli ultimi sondaggi politici elettorali e quale partito è il preferito dagli italiani

da , il

    Sondaggi politici 2017: testa a testa tra Movimento 5 Stelle e Partito Democratico

    Diamo uno sguardo agli ultimi sondaggi politici 2017 nonostante la nuova legge elettorale non sia ancora stata approvata, dato che il Parlamento sta trovando difficoltà a trovare un accordo di largo respiro che permetta a tutte le forze politiche di essere soddisfatte. In attesa di capire con certezza quando si andrà a votare alle Elezioni Politiche, e soprattutto con quale legge elettorale, vediamo il ‘sentimento’ degli italiani mettendo a confronto alcuni dei più recenti sondaggi politici dell’ultima ora sulle stime di voto.

    Uno dei sondaggi che abbiamo preso in considerazione è stato condotto dall’Istituto Demopolis, diretto da Pietro Vento, con la supervisione della rilevazione demoscopica di Marco E. Tabacchi. Il sondaggio è stato effettuato dal 5 al 6 giugno su un campione rappresentativo della popolazione italiana maggiorenne di 1.500 intervistati.

    ULTIMI SONDAGGI POLITICI – DEMOPOLIS

    Secondo Demopolis, se si votasse oggi per la Camera, a contendersi il primato sarebbero il Movimento 5 Stelle con il 29% ed il Partito Democratico con il 28%, separati praticamente solo da un punto. Al 12,5% appaiono sia Lega che Forza Italia mentre Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni arriva al 4,5%, Articolo 1 si ferma al 3,2 e a quota 3% arriva a fare capolino Alternativa Popolare di Alfano.

    L’Istituto di ricerche ha misurato le intenzioni di voto degli italiani anche nell’ipotesi di aggregazione di alcuni partiti nell’obiettivo di superare la soglia del 5%: quindi secondo questi sondaggi elettorali i primi della lista restano M5S e PD, al 29 ed al 28%, con al terzo posto una lista formata da Lega-Fratelli d’Italia al 16,5%, mentre una lista unica a sinistra (Bersani, Sinistra Italiana e Campo Progressista) potrebbe facilmente superare il 6%.

    PD – M5S: SONDAGGI POLITICI INCERTI, CHI E’ PRIMO?

    Il dato non ancora chiaro relativo ai sondaggi è chi sia primo tra Pd o M5S?

    Ad esempio, secondo un altro sondaggio rilasciato da Ixè per Agorà (Rai3) i democratici sono avanti ai Cinquestelle di 1,3 per cento. Quindi il PD avrebbe guadagnato +0,7% raggiungendo il 29,3% mentre il partito di Grillo avrebbe perso mezzo punto attestandosi al 28%. Forza Italia si piazza davanti alla Lega Nord con un 13% contro il 12,6%, mentre Fratelli d’Italia è al 4. Mdp e Sinistra Italiana non riescono a superare lo scoglio del 3% mentre Alternativa Popolare di Angelino Alfano oscilla tra il 2 e il 2,5%.

    In più, se prendiamo i dati di Index Research nel sondaggio effettuato da PiazzaPulita (La7), vediamo che i Cinquestelle sono al 29,2% delle preferenze degli italiani, mentre i democratici faticano ad arrivare al 26,6. Il partito guidato da Silvio Berlusconi guadagna il 13,5% mentre la Lega Nord ottiene il 12,7% e il partito di Giorgia Meloni sfiora il 5%.

    Sia Ixè (col 29,7%) che Index (31,1) affermano che se il centrodestra si presentasse unito, sarebbe la prima forza politica, anche se di poco, mentre dal sondaggio Ipr Marketing per il Fatto si capisce che se le forze del centrosinistra extra PD (Pisapia, Mdp e Sinistra Italiana) si mettessero insieme, potrebbero arrivare a un possibile 16% di preferenze.

    ULTIMI SONDAGGI SUI POLITICI PIU’ AMATI

    Tornando ai dati del sondaggio politico Ixè misuriamo anche la popolarità dei politici e del governo. La fiducia in Paolo Gentiloni Cresce fino al 34% (e di un punto cresce anche la fiducia nel governo), mentre Matteo Renzi scende di un punto, dal 31 al 30. Luigi Di Maio arriva al 23%, Salvini al 21%, Meloni al 19%, Berlusconi e Grillo si fermano a pari merito, al 18%.