Sondaggi politici elettorali, oggi, 9 marzo 2017: boom del M5S

Il Movimento di Grillo si è assestato al 30%, mentre i rivali Dem si sono fermati al 23%.

da , il

    Sondaggi politici elettorali, oggi, 9 marzo 2017: boom del M5S

    I Sondaggi politici elettorali, oggi, 9 marzo 2017, confermano una tendenza che si era già delineata abbastanza chiaramente negli ultimi mesi: il Movimento 5 Stelle è in testa e ha fatto il ‘botto’, dando uno stacco netto al Pd. Da tempo ormai siamo abituati a vedere sondaggi politici con il M5S in vetta, ma mai come ora.

    Secondo gli ultimi sondaggi politici, il Movimento di Grillo si è assestato al 30%, mentre i rivali Dem si sono fermati al 23%: a segnare la distanza tra i due partiti ci sono ben 7 punti percentuali! Uno stacco senza precedenti nella storia politica recente.

    Subito sotto, in terza posizione, i sondaggi politici elettorali oggi vedono la Lega con il 13%, subito seguita, a distanza di un solo punto, da Forza Italia con il 12%. All’ultimo posto, con un solo punto percentuale, secondo gli ultimi sondaggi elettorali, si piazza l’UDC.

    Nonostante i sondaggi elettorali mostrino uno scenario politico in cui è il Movimento 5 Stelle a primeggiare, la situazione non è così definitiva come può sembrare a primo acchito. A questo punto è importante porsi una domanda: votando con una legge elettorale proporzionale, com’è possibile che accada, quale scenario ci troveremmo dinanzi, il giorno dopo il voto?

    Essendo il M5S, il primo partito, dovrebbe ricevere l’incarico di formare un nuovo Governo, tuttavia ciò non sarebbe possibile con un 30% dei voti, se il Movimento intende rimanere fedeli all’idea di non allearsi con nessuno. A quel punto resterebbe soltanto l’opzione delle larghe intese con un Premier targato Pd. In altre parole presentarsi separati alle elezioni, per poi allearsi dopo.

    Sono giorni caldissimi per gli scenari politici italiani: dopo la scissione del Pd e la conseguente nascita del movimento a sinistra dei democratici che vede in Massimo D’Alema uno dei suoi rappresentanti, il dibattito politico si è infiammato. Nonostante la situazione sia particolarmente complicata, i sondaggi politici di quasi tutti gli istituti vedono il Movimento 5 Stelle nettamente in testa al PD. Secondo Demos & Pi per Repubblica, il M5S in un mese è salito del 2,2%, mentre il Pd ha perso il 2,3%.

    Per sapere cosa accadrà nei prossimi giorni e quali scenari politici andranno a delinearsi, continuate a seguirci, vi terremo aggiornati su tutte le novità dei nuovi sondaggi politici elettorali.