Guidare il trattore in strada ora si può: in Parlamento arriva la legge Rovazzi

La proposta di legge che cambia il patentino per i mezzi agricoli è intitolata al noto cantante

da , il

    Guidare il trattore in strada ora si può: in Parlamento arriva la legge Rovazzi

    Col trattore in tangenziale non si potrà ancora andare, ma per strada sì. Come racconta il Corriere della Sera, in Senato è arrivata la proposta di legge, primo firmatario il senatore PD Bruno Astorre, che cambia il patentino per i mezzi agricoli e che è già diventata la “legge Rovazzi“, in onore della hit del rapper. Il brano “Andiamo a comandare” è andato oltre il semplice tormentone ed è entrato nel vocabolario di tutti i giorni tanto che anche la politica, quella seria e paludata, si è lasciata contaminare. La legge Rovazzi, così come è stata chiamata, riguarda la guida del trattore che, a oggi, è permessa fuori dai terreni agricoli solo per chi fa l’agricoltore di professione e ha, oltre alla patente classica, anche uno speciale patentino. La proposta di legge vorrebbe aprire anche a chi cura terreni e si occupa della terra non per professione, dandogli la possibilità di immatricolare un mezzo agricolo come trattore e quindi di circolare anche su strade urbane, cosa che oggi è permessa solo agli agricoltori. La tangenziale sarà ancora off limits, ma l’unione Rovazzi-trattore non è mai stata così forte.