4 dicembre: San Sola è il santo del giorno del Referendum

4 dicembre: San Sola è il santo del giorno del Referendum

Ha fatto il miracolo di originare una fonte d'acqua a cui poteva abbeverarsi soltanto lui...

    4 dicembre: San Sola è il santo del giorno del Referendum

    Il Referendum Costituzionale è una fonte inesauribile di notizie: ora che il traguardo è dietro l’angolo, tutti, i sostenitori del ‘sì’, come anche i sostenitori del ‘no’, stanno sfoderando gli ultimi assi nella manica per portarsi a casa il risultato. Riguardo a questo appuntamento alle urne, tanto atteso da politici e cittadini, si sta facendo anche molta ironia e come se non fosse già sufficiente, ci si mette pure il Santo del 4 dicembre, la data scelta del Presidente del Consiglio per andare a votare: mai sentito parlare di San Sola?

    San Sola

    Chi conosce anche solo minimamente il gergo romanesco sa che ‘sòla’ significa ‘fregatura’, aggettivo che può essere esteso anche alle persone che commettono un raggiro. Ed ecco che l’associazione Renzi-riforma della Costituzione da un lato, e Santo Sòla dall’altro diventa immediata e inevitabile…

    Ma a questo punto la curiosità sarà sicuramente cresciuta anche in voi: chi è San Sola?

    Nato e vissuto nell’ottavo secolo, faceva parte di una congregazione missionaria proveniente dall’Inghilterra e diretta in Germania. La sua prima tappa fu Fulda, dove si fece ordinare prete. Poi ripartì alla volta della Baviera, dove, ebbe la fortuna di incontrare Carlo Magno, dal quale riuscì a ottenere in dono le terre in cui praticava la sua attività pastorale.

    San Sola era famoso per i suoi miracoli: curò storpi, guarì i malati e fu persino in grado di generare una nuova fonte di acqua, semplicemente battendo il terreno con un bastone.

    Si trattava della fonte di Eberswang: il Santo raccontò alla popolazione, che se lui avesse avuto sete, in quel luogo, lui avrebbe potuto abbeverarsi a quella fonte, mentre se avessero tentato di avvicinarvisi i cittadini, si sarebbe esaurita. Come dice Linkiesta, che ha raccontato la storia di San Sola, questo è un miracolo per il Santo, ma una vera e propria sòla per il resto degli abitanti!

    L’ironia su San Sola e il Referendum Costituzionale non poteva che coinvolgere anche il web che, come si consueto, si è dilettato in commenti memorabili!



    583

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN News PoliticaPoliticaReferendumReferendum Costituzionale 2016Referendum Costituzionale Ultime NotizieViral Politica
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI