Referendum, Francesco Totti sui manifesti del NO: “Basta usare la mia immagine”

Il capitano della Roma diffida dall'usare la sua foto per scopi politici

da , il

    Referendum, Francesco Totti sui manifesti del NO: “Basta usare la mia immagine”

    Francesco Totti scende in campo in difesa della sua immagine e diffida dall’usare sue foto per scopi politici. Il capitano della Roma ha emesso una nota ufficiale anche tramite i suoi profili social in merito ad alcuni manifesti per il no al referendum comparsi nella Capitale e sul web con la sua foto e la scritta “Il 4 dicembre Renzi a casa”: l’immagine è una delle più note e ritrae il giocatore prima fare il segno “4″ con la mano e poi il gesto “a casa” dopo il famoso match chiuso 4-0 contro la Juventus nel 2006. “In riferimento alla circolazione sui social e nelle strade di Roma durante gli ultimi giorni, di immagini che mi rappresentano legate a slogan referendari diffido chiunque dall’utilizzo della mia immagine per scopi politici – scrive il calciatore – tanto più nell’ambito del dibattito elettorale che dovrebbe essere circoscritto al civile confronto sul merito del referendum evitando inutili strumentalizzazioni da parte dei due schieramenti referendari