Votare al referendum da fuorisede: sconti sui treni Italo e Trenitalia e sugli aerei Alitalia

Votare al referendum da fuorisede: sconti sui treni Italo e Trenitalia e sugli aerei Alitalia

Previsti sconti fino al 70%

da in News Politica, Politica, Referendum, Referendum Costituzionale 2016
Ultimo aggiornamento:
    Votare al referendum da fuorisede: sconti sui treni Italo e Trenitalia e sugli aerei Alitalia

    (Immagine via Commons.Wikimedia, licenza CC senza modifiche)

    Il referendum costituzionale, fissato per il prossimo 4 dicembre, è in dirittura di arrivo. Soprattutto per chi deve organizzare un viaggio per raggiungere il proprio seggio elettorale, è importante conoscere gli eventuali sconti e le agevolazioni previste da Trenitalia, Italo e Alitalia, per l’occasione. Si parla anche di riduzioni del 70% sul costo del biglietto, esiste inoltre la possibilità di tornare in patria in aereo, chiedendo il rimborso alla Farnesina. Ecco tutto quello che dovete conoscere su tariffe, regolamento e validità delle offerte Trenitalia, Italo e Alitalia per gli elettori fuori sede.

    Se per raggiungere il Comune di residenza, per esprimere il vostro voto al referendum in programma per il 4 dicembre, avete intenzione di utilizzare il treno, sappiate che potrete godere di alcuni sconti. Chi utilizzerà Trenitalia, avrà diritto a una sconto del 70% sul prezzo base del biglietto. L’offerta è valida per tutte le seguenti tipologie di treno: Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca, Intercity, Intercity Notte e servizio cuccette.

    Chi invece raggiungerà il seggio elettorale utilizzando un treno regionale, potrà godere di una riduzione del 60% sul prezzo del biglietto.

    Le agevolazioni sui prezzi dei biglietti sono valide esclusivamente per i viaggi A/R, a partire da 10 giorni prima sino a 10 giorni dopo la data del voto: pertanto nel caso del referendum costituzionale gli sconti verranno applicati dal 25 novembre 2016 (biglietto di andata) fino alle 24 del 14 dicembre 2016 (biglietto di ritorno).

    Per acquistare i biglietti a tariffa agevolata, dovrete rivolgervi alle biglietterie Trenitalia e alle agenzie di viaggio convenzionate. E’ importante presentarsi muniti di carta d’identità, in caso scegliate di inviare qualcuno in vostra vece, la persona dovrà avere un’autocertificazione alla quale andrà unita una fotocopia del vostro documento di identità.

    Inoltre, come di consueto in queste situazioni, per il viaggio di ritorno è fondamentale essere in possesso del timbro sulla tessera elettorale, a riprova dell’avvenuta votazione. Al controllore andranno esibiti biglietto e documenti.

    E chi è residente all’estero? Trenitalia ha pensato anche agli italiani fuori confine: per il referendum del 4 dicembre, ha messo a disposizione la tariffa Italian Elector.
    Il viaggio di andata può essere effettuato al massimo 1 mese prima del giorno di apertura del seggio elettorale e quello di ritorno al massimo 1 mese dopo il giorno di chiusura del seggio stesso (dal 4 novembre al 4 gennaio).

    Attenzione: i biglietti scontati sono nominativi e sono validi esclusivamente per il treno e il giorno prenotati.

    Se per raggiungere il vostro seggio elettorale utilizzerete Italo, ecco di seguito le agevolazioni che offre: uno sconto del 60% sui biglietti di A/R in tariffa Flex o Economy.

    I biglietti scontati saranno erogabili a partire dal 25 novembre fino al 13 dicembre in ambiente Smart e Comfort. Per acquistarli vi basterà chiamare Pronto Italo allo 060708.

    Per essere in regola, dovrete portare con voi, carta di identità e biglietto per l’andata, mentre per il ritorno sarà necessario essere in possesso anche della tessera elettorale timbrata, a testimonianza del voto espresso. E’ altresì preferibile avere con sé anche il biglietto dell’andata.

    Attenzione: lo sconto riservato agli elettori non è valido per viaggi di sola andata e non è cumulabile con altre riduzioni e/o promozioni, ad eccezione delle agevolazioni previste per gli accompagnatori dei passeggeri a mobilità ridotta.

    Al momento Alitalia non ha ancora ufficializzato le offerte che metterà a disposizione degli italiani che intenderanno spostarsi verso il proprio luogo di residenza per votare, tuttavia, con buona probabilità, offrirà uno sconto sul biglietto del 40%, fino a un massimo di 40 euro sul prezzo base del biglietto di A/R tasse escluse, come già accaduto nelle precedenti tornate elettorali.

    Per l’acquisto del biglietto Alitalia a prezzo ridotto sarà necessario contattare il Customer Center Alitalia al numero unico 89.20.10 oppure recarsi in un’agenzia di viaggio.

    Per poter usufruire della tariffa agevolata, basta esibire al momento del check-in e dell’imbarco la propria tessera elettorale, mentre per il ritorno bisognerà essere in possesso anche della tessera elettorale regolarmente timbrata, in segno di prova dell’avvenuta votazione.

    Per tutti i cittadini italiani che vivono all’estero esistono delle specifiche agevolazioni: chi si trova in un Paese che non prevede il voto per corrispondenza, come lo Zimbabwe, potrà rientrare in Italia in aereo, chiedendo alla Farnesina, il rimborso del 75% sulle spese di viaggio. Per farlo è necessario essere iscritti all’AIRE e alle Liste Elettorali di un Comune italiano.

    È possibile tornare in Italia con qualsiasi compagnia aerea, rigorosamente in classe economica e con la tariffa meno cara.

    880

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN News PoliticaPoliticaReferendumReferendum Costituzionale 2016
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI