Referendum: Nichi Vendola invita al No ma sul web è virale il refuso ‘refendum’

Referendum: Nichi Vendola invita al No ma sul web è virale il refuso ‘refendum’

Ironie sul web per l'errore apparso sul manifesto della giornata

da in News Politica, Nichi Vendola, Politica, Referendum, Referendum Costituzionale 2016, Referendum Costituzionale Ultime Notizie, Riforme
Ultimo aggiornamento:
    Referendum: Nichi Vendola invita al No ma sul web è virale il refuso ‘refendum’

    In occasione dell’iniziativa per il No al referendum Costituzionale organizzata a Firenze da Sinistra italiana, anche Nichi Vendola, il segretario di Sinistra Ecologia e Libertà è intervenuto per spiegare le ragioni del suo ”no” alla riforma tanto sostenuta dal governo Renzi. In Rete però, più che le istanze di chi non accetta il cambio della Costituzione ha fatto successo il cartellone con il manifesto della giornata, in cui si legge un imbarazzante refuso, un errore: la parola referendum infatti è stata ‘tagliata’ in refendum.

    Sul web in tanti hanno commentato la vicenda con ironia, come ad esempio il profilo fake parodia di Pippo Civati, che twitta ”purtroppo gli unici disposti a lavorare per noi del No erano i grafici della Lorenzin”:

    Ma alla fine anche Sinistra Italiana, promotrice dell’iniziativa, ha ironizzato twittando:

    E replicando sui media: “Per errore abbiamo mandato in stampa la cartella con il file sbagliato, dove c’era un refuso sulla parola referendum. Ovviamente, ce ne siamo accorti quando ormai era troppo tardi per correggerlo e ce ne scusiamo con tutte e tutti. Diversi giornali stanno ovviamente dando più risalto a questo refuso che alla bella e partecipata manifestazione di sabato a Firenze.

    Cosa ci siamo dovuti inventare pur di avere un po’ di spazio mediatico a favore del No!“.

    487

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN News PoliticaNichi VendolaPoliticaReferendumReferendum Costituzionale 2016Referendum Costituzionale Ultime NotizieRiforme
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI