Referendum, D’Alema: ‘Governo non ha mandato per modificare la Costituzione’

Referendum, D’Alema: ‘Governo non ha mandato per modificare la Costituzione’
da in Massimo D'Alema, News Politica, Politica, Referendum, Referendum Costituzionale 2016, Referendum Costituzionale Ultime Notizie
Ultimo aggiornamento:
    Referendum, D’Alema: ‘Governo non ha mandato per modificare la Costituzione’

    Massimo D’Alema incontra quella parte del centrosinistra decisa a votare ‘No’ al referendum costituzionale. L’appuntamento è al Cinema Farnese di Roma, dove il meeting inizia con una vera e propria dichiarazione di guerra di D’Alema al Governo di Matteo Renzi: “Fonderemo un comitato nazionale per il No e Il presidente sarà Guido Calvi”.

    Una buona parte dei dem attende una risposta sull’italicum da parte del Governo, in prima linea Pier Luigi Bersani. “Non siamo qui per un’iniziativa che vuole dividere il Pd”, ha detto l’ex segretario Ds, che ha poi aggiunto: “Non abbiamo nuovi capicorrente, non ci interessa il Pd come oggetto del nostro impegno, ma ci interessa il Paese. C’è un sistema democratico fortemente indebolito”.
    Secondo Massimo D’Alema il Governo in carica non ha alcun diritto di modificare la Costituzione: “La maggioranza non ha il mandato per farlo. E’ una maggioranza trasformista, formata grazie alla trasmigrazione di parlamentari eletti sulla base di una legge incostituzionale”.

    L’iniziativa promossa da D’Alema è una risposta alla “richiesta proveniente da tante parti del Paese. Esiste un fenomeno immenso che riguarda milioni di persone che hanno smesso di votare Pd, spesso scegliendo di non votare, e di migliaia che non hanno rinnovato la tessera del Pd”, come ha aggiunto l’ex segretario Ds.

    Quello di D’Alema è un attacco frontale, volto a far cadere il governo Renzi: “La vittoria del No segnerebbe la fine del partito della Nazione renziano. Il che sarebbe un bene per il Pd e per il Paese”.

    L’ex segretario vede nella sua iniziativa anche un’opportunità per rilanciare il partito. Il Pd deve essere “uno spazio di partecipazione e di militanza in cui si torni a essere orgogliosi di far parte della sinistra, del centrosinistra e del mondo cattolico. Noi vorremmo offrire un’occasione per ritrovare, tutti insieme, questo sentimento di partecipazione che si è un po’ smarrito”.

    All’assemblea organizzata da Massimo D’Alema al cinema Farnese, anche Carlo Freccero, i senatori della minoranza Pd Paolo Corsini, Lucrezia Ricchiuti e Massimo Mucchetti. In platea anche il capogruppo dei deputati di Sinistra Italiana Arturo Scotto e Alfredo D’Attorre, deputato ex Pd e ora Sinistra italiana (SI).

    448

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Massimo D'AlemaNews PoliticaPoliticaReferendumReferendum Costituzionale 2016Referendum Costituzionale Ultime Notizie
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI