Ballottaggio Bologna 2016: Virginio Merola è il nuovo sindaco del Partito Democratico

Ballottaggio Bologna 2016: Virginio Merola è il nuovo sindaco del Partito Democratico

    Sarà ancora Virginio Merola il sindaco di Bologna, dopo la vittoria al ballottaggio contro Lucia Borgonzoni. Il candidato del PD, sindaco uscente, ha conquistato il 54,6% dei voti. L’avversaria della Lega Nord si è fermata al 45,4%. Affluenza al 53,55%. Non sono mancate le frecciatine tra gli sfidanti, dopo i risultati.

    LEGGI ANCHE:
    AFFLUENZA, DATO NAZIONALE E DELLE MAGGIORI CITTA’

    Merola, in una piazza festante sulle note di “Bella ciao”, ha accusato di razzismo gli avversari: “Sono onorato di fare ancora il sindaco di questa città, ha vinto l’unità del PD, che non è un partito fai da te. Dedico questa vittoria a mia moglie. Sarò il sindaco della strada. Abbiamo dimostrato che il centrosinistra esiste. Qui il Carroccio razzista non passa”. La Borgonzoni l’accusa di razzismo non l’ha mandata giù. Accolta da un applauso nel suo comitato elettorale, ha detto: “Gran bel risultato, a Bologna nessuno avrebbe mai detto che saremmo arrivati a questo punto. Faccio i miei auguri a Merola ma gli dico che non può permettersi di dare dei fascisti al 45% dei bolognesi”.


    Elezioni Amministrative 2016 Bologna   Virginio Merola durante la conferenza stampa


    Virginio Merola, nato a Santa Maria Capua Vetere il 14 febbraio 1955, si è trasferito nella città di cui è poi diventato sindaco all’età di cinque anni. È entrato nella politica bolognese nel 1995, diventando presidente del quartiere Savena fino al 2004. Dal 2004 al 2009 è stato assessore all’urbanistica nella giunta Cofferati. Dopo un passato nel Partito Comunista Italiano, nel PDS e nei DS, nel 2007 è stato tra i fondatori del Partito Democratico.
    Nel 2008 si è candidato alle primarie del PD per il sindaco di Bologna ma è stato sconfitto da Flavio Delbono, diventato sindaco un anno dopo. Nel 2009 Merola è stato eletto presidente del Consiglio provinciale di Bologna, carica mantenuta fino al febbraio 2011, fine della giunta di Delbono, dimessosi per degli scandali. Merola si è candidato di nuovo alle Primarie PD, vincendole e venendo eletto sindaco di Bologna a maggio 2011, al primo turno. A giugno 2016 la riconferma, dopo la vittoria al ballottaggio contro l’avversaria leghista.

    Il programma di Merola, “Andiamo avanti insieme”, si articola in 11 punti.


    Lucia Borgonzoni


    Lucia Borgonzoni è nata a Bologna il 18 settembre 1976. Ha frequentato l’Istituto tecnico aeronautico, l’Istituto d’Arte e si è laureata all’Accademia delle Belle Arti di Bologna con il Maestro Concetto Pozzati e una tesi in Fenomenologia degli stili. Ha esposto i suoi quadri in varie mostre in Italia e si è occupata dell’arredamento di numerosi locali pubblici come interior designer. Racconta che ama leggere, ascoltare musica, la montagna, mangiare tortellini, passatelli, gnocchi, formaggi e cioccolato.
    L’impegno politico con la Lega Nord va avanti da anni. Dal 2009 al 2011 è stata responsabile tesseramento della Lega Nord di Bologna e provincia e presidente del Gruppo Consiliare della Provincia. Nello stesso periodo è stata presidente della seconda Commissione Consiliare, Bilancio Patrimonio ed edilizia scolastica della provincia. Durante l’ultima Giunta Merola è stata consigliera comunale, responsabile del Movimento Giovani Padani di Bologna e provincia, e Coordinatrice Nazionale del Gruppo Politico Femminile dell’Emilia.
    Il suo programma, tra le altre cose, è incentrato sulla sicurezza. La sua vicinanza a Salvini non le viene perdonata dai centri sociali bolognesi che hanno contestato il leader del Carroccio al comizio finale alla vigilia del primo turno.

    Matteo Salvini a Bologna, scontri tra polizia e manifestanti

    794

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI