Ballottaggio Napoli 2016, Gianni Lettieri: ‘Strapperò Napoli dalle mani dei politicanti’

Ballottaggio Napoli 2016, Gianni Lettieri: ‘Strapperò Napoli dalle mani dei politicanti’

Il candidato di centrodestra: 'Quattro napoletani su 5 sono disposti al cambiamento'

    A Napoli la storia si ripete e il 19 giugno, così come nel 2011, al ballottaggio si sfideranno Luigi De Magistris e Gianni Lettieri.
    L’imprenditore e candidato di centrodestra ha tenuto oggi una conferenza stampa e ha promesso: “Strapperò Napoli dalle mani dei politicanti”.

    Lettieri si è aggiudicato il ballottaggio e ha sconfitto la candidata del Pd, Valeria Valente e il grillino Matteo Brambilla e adesso è caccia ai voti tra questi due schieramenti politici. “Non voglio tirare per la giacca nessuno, ma ho fatto un programma e su questo dobbiamo discutere” ha detto il candidato di centrodestra e ha aggiunto: “Voglio confrontarmi con tutte le forze sane che vogliono il cambiamento. Io vengo dal popolo e al popolo rispondo”.
    L’imprenditore campano fa una promessa a chi gli ha dato fiducia: “Aprirò porte e finestre. Voglio strappare Napoli dalle mani dei politicanti”.

    Il candidato è pronto a conquistare chi non ha fiducia in Luigi De Magistris: “Quattro napoletani su 5 sono disposti al cambiamento, vogliono una città decamorrizzata, non vogliono le periferie abbandonate, vogliono tasse adeguate ai servizi della città e soprattutto una Napoli serena e limpida. Mi rivolgo a tutti i napoletani perché sono convinto che ci possano essere delle riconversioni. È il momento di scrivere la pagina più bella della storia recente della nostra città”.

    243

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI