Elezioni Napoli, il programma elettorale di Gianni Lettieri

Elezioni Napoli, il programma elettorale di Gianni Lettieri

I dieci obiettivi del candidato di centrodestra

    Di seguito il programma elettorale di Gianni Lettieri in sintesi. A Napoli ritorna la sfida tra Luigi De Magistris, oggi sindaco uscente, e Gianni Lettieri, imprenditore e candidato del centrodestra alla sua seconda campagna elettorale per la poltrona di primo cittadino. Al primo turno delle amministrative del 5 giugno è riuscito ad arrivare al 24%, ma l’ex magistrato ha chiuso al 42,8%. L’impresa è difficile ma non impossibile, anche grazie al supporto di Forza Italia e 12 liste civiche. “Io ho presentato un programma su dieci macropunti e uno per ogni quartiere. Ho mandato una lettera a 400mila napoletani e ho ricevuto le risposte. Da lì è partito il programma quartiere per quartiere con un processo democratico dal basso“, ha dichiarato a proposito del suo programma elettorale. Sul suo sito ufficiale ha pubblicato i dieci obiettivi per Napoli: vediamoli.

    A NAPOLI BALLOTTAGGIO DE MAGISTRIS-LETTIERI

    Possibilità di acquisto a condizioni vantaggiose di case di proprietà comunale da parte degli attuali inquilini. Piano casa per la costruzione di nuovi alloggi per anziani senza reddito e giovani coppie.

    Istituzione di una banca per il Microcredito a vocazione territoriale per la concessione di finanziamenti fino a 60mila euro ad artigiani, commercianti e start up giovanili.

    Raddoppio del numero degli autobus dimezzando i tempi di attesa alla fermata. Nuovi autobus, nuovi piani parcheggi e ztl.

    48mila nuovi posti di lavoro in 36 mesi con la riqualificazione delle periferie, di Bagnoli, del Centro Storico, del Porto e di Napoli Est.

    Creazione di tre poli produttivi per insediare microimprese e artigiani.

    Riqualificazione e riapertura teatri, musei, chiese e beni culturali. Recupero e valorizzazione del Centro Storico.

    Istituzione di un corpo speciale di polizia locale composto da 300 agenti, con presidi 24 ore in ogni quartiere. Videosorveglianza su tutto il territorio e rafforzamento del piano Strade Sicure.

    Piano straordinario per il recupero delle strutture sportive esistenti. Introduzione del Voucher del Campione, per consentire l’avvio allo sport agli under 14.

    Elettrificazione del porto e rinnovo del parco dei mezzi pubblici. Raccolta differenziata porta a porta, eliminazione dei cassonetti e realizzazione di tre impianti di compostaggio in tre anni.

    Reddito di sostegno sociale ai capifamiglia over 50, residenti a Napoli che hanno perso il lavoro e terminato il periodo di mobilità. Previsti 600 euro netti al mese per 18 mesi, prorogabile di altri 18 mesi.

    L’AVVERSARIO: IL PROGRAMMA DI LUIGI DE MAGISTRIS

    610

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI