Elena Carta e la vita di quartiere “partecipata” di Piazza Sant’Agostino

"Grazie alla giunta Pisapia qui è stato sperimentato il bilancio partecipativo"

Segui autore:
    Elena Carta: 'Continuare con il bilancio partecipativo'

    Ho scelto di venire al mercato di Papiniano perché è uno dei luoghi di aggregazione più importanti per la zona del Municipio 1, una vera istituzione per tutta la città e in particolare per i residenti. L’ho scelto anche perché qui, in piazza Sant’Agostino, l’amministrazione Pisapia ha messo in pratica una delle tante novità del suo programma: il bilancio partecipativo. Dare la possibilità ai cittadini di votare quali progetti realizzare nel e per il quartiere in questa piazza ha funzionato. Ora è tempo di raccogliere le impressioni della gente e portare avanti questo progetto anche per i prossimi 5 anni.