Beppe Grillo: ‘Gli italiani ci votino o andiamo a casa’

Beppe Grillo: ‘Gli italiani ci votino o andiamo a casa’

Il ledare del Movimento 5 Stelle paragona il partito al Leicester di Ranieri

da in Beppe Grillo, Elezioni amministrative 2016, Movimento 5 Stelle, News Politica, Politica
Ultimo aggiornamento:
    Beppe Grillo: ‘Gli italiani ci votino o andiamo a casa’

    Beppe Grillo promette una “battaglia all’ultimo sangue” per le prossime comunali, il leader del Movimento 5 Stelle che è a Napoli per incontrare i giovani di Optima Italia, lancia un ultimatum: “O in un anno decidono di darci una possibilità, o ce ne andiamo a casa”.

    Il Movimento 5 Stelle non ne può più di fare opposizione “è pericoloso per la gente” dichiara Grillo che spiega come il partito sia ormai saturo, “siamo messi in un angolo” afferma il leader del Movimento 5 Stelle chiarendo che la loro è una “finta opposizione”. “Fanno decreti legge, una legge con qualsiasi cosa e la votano. La nostra è un’opposizione insignificante e traumatica” afferma Beppe Grillo.
    L’ex comico spiega che il suo partito è fondamentale: “C’è un pericolo, se andiamo a casa noi: come in tutta Europa arrivano le destre quelle forti. Noi abbiamo arginato Forza Nuova, Casapound ma in tutta Europa si sta riformando il nazismo”.

    Beppe Grillo paragona poi lui e Casaleggio al Leicester di Ranieri: “Siamo la dimostrazione che i miracoli succedono. Senza soldi, con un computer, abbiamo fondato un movimento politico. Non ci credeva nessuno ma se non immagini il futuro non arrivi”.

    275

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Beppe GrilloElezioni amministrative 2016Movimento 5 StelleNews PoliticaPolitica

    Referendum costituzionale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI