Guadagno scrutatori a Referendum e Elezioni: quanto prendono?

Guadagno scrutatori a Referendum e Elezioni: quanto prendono?
da in Elezioni, Elezioni amministrative, Elezioni amministrative 2016, Politica, Referendum, Referendum Costituzionale, Referendum Trivelle
Ultimo aggiornamento: Giovedì 14/04/2016 14:14

    Elezioni Amministrative

    Quali sono i compensi per scrutatori, segretari e presidenti di seggio in occasione di elezioni e referendum? In pratica, quanto guadagnano i componenti del seggi elettorale? Prima di andare a sfogliare le schede con tutti i dettagli occorre dire che l’importo complessivo pagato dallo Stato varia, cioè dipende da alcuni fattori come la tipologia dell’elezione (se è politica, amministrativa o europea o se si tratta di referendum) e il tipo di seggio. I lavoratori dipendenti godono però anche di un permesso retribuito per i giorni in cui si svolgono le operazioni elettorali e ovviamente i compensi vanno intesi per tutte le operazioni di voto. Scopriamone di più.

    Elezioni Amministrative

    In occasione di Elezioni amministrative e politiche, il presidente di seggio guadagna 150 euro (oltre al trattamento di missione, se dovuto) + 37 euro per ogni altra consultazione contemporanea (cioè il compenso varia in relazione alle schede elettorali previste), fino a un massimo di quattro maggiorazioni.


    Lo scrutatore guadagna 120 euro così come il segretario +25 euro per ogni altra elezione contemporanea nella stessa tornata elettorale, fino a un massimo di quattro maggiorazioni.


    In caso di Seggio speciale (articolo 9 legge 23 aprile 1976, n. 136), a prescindere dal numero delle consultazioni i compensi saranno 90 euro al presidente di seggio e 61 euro allo scrutatore e al segretario.

    Elezioni europee 150x150

    In occasione delle elezioni europee, ovvero per l’elezione dei rappresentanti dell’Italia al Parlamento europeo, i compensi sono i seguenti: 120 euro al presidente e 96 euro allo scrutatore e al segretario. In caso di seggio speciale i guadagni saranno così ripartiti: 72 euro al Presidente di seggio e 49 euro a ogni scrutatore e al segretario.

    Referendum

    In caso di referendum, al presidente spetta un compenso di 130 euro + 33 euro per ogni altra consultazione. Ciascun scrutatore guadagnerà 104 euro, così come il segretario + 22 euro per ogni altra consultazione. Coloro che compongono il Seggio speciale, a prescindere dal numero delle consultazioni avranno un compenso di 79 euro, per il presidente di seggio, e 53 euro per ciascun scrutatore e segretario.


    LEGGI ANCHE COME DIVENTARE SCRUTATORE, SEGRETARIO O PRESIDENTE DI SEGGIO

    576