Governo Renzi, tutti i Ministri usciti dall’esecutivo

Governo Renzi, tutti i Ministri usciti dall’esecutivo
da in Consiglio dei Ministri, Federica Guidi, Governo italiano, Governo Renzi, Ministri, News Politica, Politica
Ultimo aggiornamento: Giovedì 01/12/2016 07:17

    Giuramento del Governo Renzi al Quirinale

    Con lo scandalo Eni in Basilicata, e con le dimissioni di Federica Guidi, ministro dello Sviluppo Economico del governo Renzi, salgono a quattro i ministri che sono usciti dall’esecutivo voluto dal presidente del Consiglio Matteo Renzi. Nelle pagine seguenti facciamo una panoramica di tutti i ministri che finora hanno detto addio alla poltrona. (Nella foto il giuramento al Quirinale del febbraio 2014)

    guidi

    Il ministro dello Sviluppo economico, Federica Guidi si è dimessa il 31 marzo 2016 dopo la diffusione della notizia del coinvolgimento del suo compagno, Gianluca Gemelli, in un sospetto caso di traffico illegale di rifiuti legati alle estrazioni petrolifere in Basilicata, anche perché sono state rese note alcune intercettazioni cruciali che la riguardano.

    maurizio lupi1 150x150

    Il ministro delle Infrastrutture, Maurizio Lupi si è dimesso dal Governo Renzi il 20 gennaio 2015 dopo la diffusione delle intercettazioni relative all’inchiesta della procura di Firenze ”Grandi opere”. Dalle conversazioni si capisce come lo stesso ministro avrebbe cercato di trovare un lavoro per il figlio Luca. Al posto di Lupi Renzi ha assunto l’interim fino alla nomina di Graziano Delrio del 2 aprile 2015.

    Lanzetta

    Il ministro per gli Affari regionali, Maria Carmela Lanzetta si è dimessa dal governo Renzi il 30 gennaio 2015. L’ex sindaco di Monasterace aveva rinunciato all’incarico per poter entrare nella giunta regionale della Calabria in qualità di assessore alle riforme istituzionali, semplificazione amministrativa, cultura, istruzione e pari opportunità, cosa che poi non avvenne. Al suo posto il 29 gennaio 2016 è stato nominato l’avvocato Enrico Costa (Ncd), già viceministro della Giustizia.

    federica mogherini 150x150

    Il 31 ottobre 2014 il ministro degli Esteri, Federica Mogherini, ha lasciato il Governo Renzi per diventare Alto rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza. Il posto vacante alla Farnesina è stato poi affidato a Paolo Gentiloni (Partito Democratico).

    643

    Referendum costituzionale 2016

    PIÙ POPOLARI