Giorgia Meloni: ‘Unioni gay? Contraria anche se mio figlio fosse trans’

Giorgia Meloni: ‘Unioni gay? Contraria anche se mio figlio fosse trans’

Botta e risposta tra l'esponente di FdI e Vladimir Luxuria

da in Matrimoni gay, Omosessualità, Politica, Politici italiani, Unioni civili
Ultimo aggiornamento:
    Giorgia Meloni: ‘Unioni gay? Contraria anche se mio figlio fosse trans’

    Giorgia Meloni finisce nell’occhio del ciclone dopo l’annuncio di essere incinta fatto al Family Day. La leader di Fratelli d’Italia ha dichiarato di aspettare un bambino nel corso della manifestazione indetta a difesa della famiglia tradizionale e contro le unioni civili gay. La rete si è subito scatenata: l’esponente del centrodestra aspetta un figlio senza essere sposata, cosa che andrebbe contro l’immagine della famiglia classica difesa appunto dal Family Day e dalla stessa Meloni. Alle battute ironiche si sono però aggiunti molti insulti che hanno riempito i social network. La Meloni ha così risposto intervenendo alla trasmissione di Rete 4 “Quinta Colonna” e rivolgendosi in particolare a Vladimir Luxuria che le ha augurato di avere “figli trans”.

    Voglio dire a Vladimir Luxuria che se anche mio figlio fosse gay, trans, bisex, trisex, quadrisex, lo amerei come qualunque madre ama suo figlio. Ma continuerai a essere contraria alle adozioni da parte delle coppie omosessuali”, ha replicato la leader di FdI.

    Quello di Luxuria è stato “il secondo commento cretino in pochi mesi sul mio conto. Il primo lo ha fatto qualche mese fa dicendo ‘spero che i bambini delle famiglie eterosessuali non vengano abbandonati come ha fatto il padre con la Meloni’. Pur essendosi sentita “ferita” da questa reazione del web, ha difeso la sua idea di famiglia tradizionale e l’opposizione alle adozioni gay.Proprio perché so che cosa vuol dire crescere senza uno dei genitori, non stabilirei mai per legge che un bambino possa crescere senza uno dei genitori”, ha spiegato.

    Molti esponenti politici del centrodestra e non solo hanno preso le sue difese, a partire dalla Presidente della Camera, Laura Boldrini, che ha condannato gli “insulti sessisti”, mentre sui social si moltiplicano le prese in giro e le ironie anche contro Luciana Litizzetto.

    La comica, nel suo intervento di domenica sera a Che Tempo che Fa, a poche ore dal Family Day ha usato la solita ironia. “La Meloni ha annunciato di aspettare un meloncino. Fa molto ridere che l’abbia detto al Family Day e cioè nella piazza della famiglia tradizionale perché lei non è sposata. Ne sono contenta, ma è come andare a un festival vegano e dire di avere appena mangiato una fiorentina al sangue“. Parole che a molti non sono piaciute.

    541

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Matrimoni gayOmosessualitàPoliticaPolitici italianiUnioni civili

    Referendum costituzionale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI