Gianluca Buonanno della Lega mostra la pistola in diretta tv su Sky Tg24

Gianluca Buonanno della Lega mostra la pistola in diretta tv su Sky Tg24
da in Giornalisti Sky, Lega Nord, Parlamentari, Politica, Politici italiani, Programmi TV, Sky, Sky Tg24, Telegiornale, Televisione
Ultimo aggiornamento:
    Gianluca Buonanno della Lega mostra la pistola in diretta tv su Sky Tg24

    Gianluca Buonanno della Lega ha fatto vedere una pistola in diretta tv su Sky Tg24, nel corso di un collegamento con il telegiornale nella mattina di venerdì 23 ottobre. Il politico italiano, rappresentante del nostro Paese al Parlamento Europeo, ha fatto discutere molto sui social network, in particolare su Twitter e su Facebook, per questa sua azione, causando anche molto imbarazzo in studio durante la diretta. Tutto è successo durante il collegamento video tra il sindaco di Borgosesia, comune del Piemonte, e la conduttrice del tg del canale all news di Sky.

    Gianluca Buonanno, parlamentare della Lega, durante il dibattito, ha fatto vedere davanti alla telecamera una pistola. Tutto è avvenuto in diretta tv, nel corso di una delle edizioni della mattina del notiziario di Sky Tg24: si stava discutendo della posizione del pensionato di Vaprio d’Adda, in relazione ai fatti di cronaca degli ultimi giorni sull’uccisione di un ladro.

    Il deputato voleva commentare, con il suo gesto, i fatti, ma sui social l’azione non è passata inosservata e anche in studio è calato l’imbarazzo. La giornalista ha chiesto al parlamentare di abbassare la pistola e lui ha spiegato che l’arma non aveva il caricatore. Il gesto, però, ha suscitato tantissime polemiche su internet: tantissimi telespettatori che hanno assistito alla scena in televisione hanno commentato contro l’onorevole.

    Un altro attimo di paura dopo il recente caso della giornalista Sky svenuta in diretta tv per un colpo di calore.

    Proprio in questi giorni si era parlato di Gianluca Buonanno in relazione ad un’altra iniziativa provocatoria che aveva a che fare sempre con le armi. Il sindaco leghista ha annunciato infatti la creazione, per i cittadini del comune che amministra, un “bonus pistola”, una somma di denaro (che dovrebbe essere pari a 250 euro) da destinare all’acquisto di un’arma da fuoco.

    Tutto era cominciato dopo il dibattito sulla legittima difesa portato avanti in seguito alla vicenda accaduta a Vaprio d’Adda: l’omicidio di un uomo che è entrato in casa di un pensionato probabilmente per un furto. I 250 euro previsti dal “bonus pistola”, secondo Gianluca Buonanno, dovrebbero essere necessari a pagare circa il 30% del costo di un’arma. Il politico aveva detto di essere stanco di vedere chi è costretto a difendersi nella propria abitazione dall’assalto di “delinquenti senza scrupoli” finire tra i banchi degli imputati.

    Un altro, l’ennesimo, momento di tv trash italiana? Le ultime news avevano suscitato tanto scalpore e adesso il politico della Lega Nord, che aveva comunque espresso pieno appoggio alle forze dell’ordine che svolgono il loro dovere, ha fatto parlare ancora una volta di sé.

    530

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Giornalisti SkyLega NordParlamentariPoliticaPolitici italianiProgrammi TVSkySky Tg24TelegiornaleTelevisione Ultimo aggiornamento: Mercoledì 16/03/2016 11:39
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI