Massimo Boldi vuol fare il sindaco

Massimo Boldi vuol fare il sindaco

    Massimo Boldi si candida a sindaco di Milano. L’attore ha annunciato l’intenzione di candidarsi per le elezioni 2016, anche se non ha svelato con quale partito. Boldi ha detto che chiunque lo vorrà sarà il benvenuto, ma ha anticipato che non ha intenzione di candidarsi né con il Movimento 5 Stelle né con la Lega. Non è una novità assoluta per il noto personaggio televisivo, perché già nel 1992 si era candidato alla Camera con il PSI. Adesso ha preso tutto con una certa ironia e riguardo a Renzi ha rivelato sostanzialmente che gli piace, perché come ha avuto occasione di dire nel corso di un’intervista a Panorama, “sa fare cabaret”.

    Riguardo ai pentastellati ha affermato che, secondo lui, sono troppo rissosi. E riguardo alla Lega Nord di Matteo Salvini ha detto che non potrebbe esserci un’alleanza, visto che nel 1992 è stato candidato dal suo amico Bettino Craxi proprio per arginare la Lega.

    Alla domanda su quale sarebbe il primo provvedimento da sindaco, ha dichiarato che proverebbe ad affiancare Sant’Antonio alla Madonnina, perché “da sola non ce la fa più”.

    208

    Referendum costituzionale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI