Chi è Catiuscia Marini, nuovo governatore dell’Umbria

Chi è Catiuscia Marini, nuovo governatore dell’Umbria
    Chi è Catiuscia Marini, nuovo governatore dell’Umbria

    In Umbria vince il centrosinistra e il 42% delle preferenze decreta Catiuscia Marini come nuovo governatore della Regione. La Marini ritiene l’Umbria una regione forte ed energica, dove ci sono imprenditori e lavoratori di talento sui quali vuole puntare per raggiungere nuovi traguardi, ma anche tanti cittadini dei quali ascoltare la voce. Nata a Todi nel ’67 e laureata in scienze politiche, nel 2007 è diventata dirigente di Legacoopumbria (Centrale delle Imprese Cooperative).

    L’attività politica della Marini inizia in università, dove segue alcuni movimenti studenteschi e diventa membro dell’Esecutivo nazionale della Sinistra Giovanile. Dal ’90 al ’98 svolge l’incarico di vice sindaco di Todi e dal ’98 al 2007 ne diviene sindaco per due mandati consecutivi, per lei un grande onore visto che è la sua città natale. Fedelissima alla coalizione di centrosinistra, negli ultimi due anni è stata anche Presidente Anci Umbria, l’Associazione dei Comuni. Molto impegnata sul fronte dei progetti per la tutela dei diritti dell’infanzia, nel 2000 è stata nominata dall’Unicef “Sindaco difensore ideale dei bambini”.

    La grande svolta per Catiuscia Marini arriva tra il 2008 e il 2009, quando diventa europarlamentare e aderisce al Gruppo PSE, ricoprendo la carica di membro della commissione Mercato Interno e Tutela dei Consumatori e della delegazione per i Paesi del Maghreb. Sotto la guida del Segretario Pierluigi Bersani, la Marini entra a far parte della Segreteria nazionale del Pd nel 2009 con la delega a seguire le Relazioni Internazionali, l’Europa e i diritti. Dopo la vittoria nel 2010 delle primarie del Pd, viene eletta Presidente della Regione Umbra e membro titolare del Comitato delle Regioni, oltre che membro della commissione per la politica di coesione territoriale e della commissione ambiente, cambiamenti climatici ed energia.

    Dal 2013 la Marini diventa membro della Direzione Nazionale del Pd.

    Tra il 2011 e il 2014, Catiuscia Marini è stata Primo Vicepresidente del gruppo del Partito Socialista Europeo del Comitato delle Regioni, con delega alla politica di coesione nel quadro delle prospettive finanziarie dell’UE. Da fine giugno 2014 arriva la carica di Primo Vicepresidente del Comitato delle Regioni, attualmente invece è Capogruppo del Partito Socialista Europeo. Impegnata su diversi fronti, Catiuscia Marini svolge la funzione di Coordinatrice del gruppo di lavoro sulla programmazione comunitaria europea 2014-2020 con il compito di seguire e gestire i negoziati con il Governo italiano, nell’ambito della Conferenza italiana delle Regioni e Provincie Autonome. Inoltre, è coordinatrice vicario della commissione Salute e coordinatore della commissione Attività di cooperazione e iniziative per il dialogo e la pace in Medio Oriente.

    Fra i progetti che la vedono partecipe anche quelli di cooperazione internazionale e quelli con il Centro Peres di Tel Aviv, con un occhio di riguardo al programma “Saving the Children“. Da sempre Catiuscia Marini si occupa di politiche di parità di genere e diritti dei minori.

    532

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI