Silvio Berlusconi sbaglia festa e si unisce ai giovani del centrosinistra

Silvio Berlusconi sbaglia festa e si unisce ai giovani del centrosinistra
    Silvio Berlusconi sbaglia festa e si unisce ai giovani del centrosinistra

    Silvio Berlusconi voleva partecipare alla festa di chiusura della campagna elettorale per le elezioni al Comune di Segrate (Milano), in sostegno della candidata del centrodestra, ma ha sbagliato luogo e si è unito ai giovani del centrosinistra. Si trattava della ‘Street Fest’, evento organizzato dalla lista civica ‘Paolo Micheli-Segrate Nostra’ nella piazza principale della città dove ”non c’erano – ha precisato – bandiere o simboli di partito, solo un gazebo politico della nostra lista”.

    LEGGI ANCHE–>BERLUSCONI CHIAMA VESPA ”DOTTOR FEDE”

    Nei cinque minuti di sosta, Berlusconi ha chiacchierato coi presenti e chiesto loro il nome del candidato da votare e sostenere. “E’ accaduto verso le 23 (di venerdì 29 maggio, ndr) – ha spiegato Paolo Micheli, consigliere regionale candidato sindaco del centrosinistra al Comune di Segrate – Berlusconi si è messo a parlare con alcuni giovani, ha chiesto loro quale fosse il nome del candidato e poi ha detto ‘allora domenica trovate un’ora per andare a votare Paolo’/em>, avrebbe detto, capendo quindi che era alla festa sbagliata, perché quella di Tecla Fraschini, la candidata appoggiata anche da Forza Italia, si stava tenendo al PalaSegrate.

    238

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI