NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Elezioni comunali 2015 a Trento e a Bolzano: i risultati

Elezioni comunali 2015 a Trento e a Bolzano: i risultati
    Elezioni comunali 2015 a Trento e a Bolzano: i risultati


    I risultati delle elezioni comunali in Trentino hanno messo Berlusconi in una situazione non particolarmente facile da gestire. Il leader di Forza Italia è ritornato in campo in prima persona per sostenere il Centrodestra in vista delle elezioni regionali che si terranno il 31 maggio. Sulla questione dei risultati delle elezioni comunali a Trento è intervenuto anche Alessandro Cattaneo, membro del comitato di presidenza di Forza Italia. Secondo Cattaneo, il risultato deludente raggiunto dal partito apre la strada a profonde riflessioni e segnala che ormai non è più possibile rimandare l’apertura di una nuova fase politica, che possa portare alla creazione di un nuovo progetto per tutto il Centrodestra. Secondo Cattaneo, sarebbe importante mandare avanti i giovani e le facce nuove.

    LEGGI ANCHE: Elezioni amministrative 2015: data e comuni al voto

    Le elezioni comunali 2015 a Trento e a Bolzano hanno già dato il loro risultato. Bolzano va verso il ballottaggio, mentre a Trento si riconferma la vittoria del PD. In altri 6 Comuni del Trentino si andrà al ballottaggio. In particolare i Comuni interessati sono: Ala, Borgo, Valsugana, Folgaria, Mori, Rovereto e Storo. In particolare richiama su di sé l’attenzione il caso di Rovereto, per estensione secondo centro del Trentino e per il ruolo detenuto dal Partito Democratico, con il suo candidato Andrea Miorandi.

    In Alto Adige il partito di raccolta dell’elettorato di lingua tedesca, la Sudtiroler Volkspartei, ha rinunciato a diversi Comuni, che sono andati alle liste civiche locali. Fra i centri in questione, per esempio, quelli di Vipiteno e di San Candido.

    E’ stato riconfermato con il 53,7% dei voti Alessandro Andreatta al suo secondo mandato. Il sindaco di Trento aveva vinto anche nel 2009, riportando il 64,42% dei consensi. Adesso il PD si è riconfermato come primo partito, seguito poi dalla Lega Nord, dal Cantiere Civico Democratico e dal Partito Autonomista Trentino Tirolese. Anche il Movimento 5 Stelle si è attestato su una buona posizione.

    A Bolzano si va al ballottaggio, che si svolgerà tra il sindaco uscente del PD Luigi Spagnolli, fermo al 41,58%, e il candidato di Forza Italia Alessandro Urzì, che ha raggiunto il 12,74%. Al terzo posto è arrivato Carlo Vettori, della Lega Nord, che ha conquistato il 10,67% dei punti. Subito dopo si è piazzata Cecilia Stefanelli con i Verdi, che ha ottenuto il 10,45%.

    Una sorpresa è stato il risultato della Lega, che ha raddoppiato i voti. Secondo gli esperti, il tutto è dovuto a quello che potremmo definire “effetto Salvini”. Proprio il segretario della Lega Nord, a poche ore dall’appuntamento con le urne, aveva tenuto un comizio in piazza che aveva raccolto moltissimo pubblico.

    522

    PIÙ POPOLARI