Giuliano Pisapia annuncia di non volersi ricandidare come sindaco di Milano

da , il

    Domenica 22 marzo il sindaco Giuliano Pisapia ha convocato a sorpresa i giornalisti a Palazzo Marino per annunciare la sua intenzione di non volersi ricandidare per la poltrona di primo cittadino, ribadendo che ”Non è una scelta fatta per stanchezza ma per coerenza. Non ho mai ricevuto pressioni da partiti. Ho ricevuto domande, ho fatto consultazioni e ricevuto inviti a proseguire il percorso. Ogni scelta che ho fatto – ha aggiunto – è stata in piena autonomia ascoltando tutti. A livello nazionale non ho parlato con nessuno”.

    Fin dalla campagna elettorale del 2011 ho sempre detto che avrei fatto un solo mandato, anche perché era giusto che crescesse una classe dirigente di sinistra capace di governare la città. Oggi c’è. Nel 2016 non sarò candidato a sindaco di Milano”, ha detto Pisapia.

    La ragione per cui dico ufficialmente che non mi ricandiderò - ha chiarito poi il sindaco di Milano - è proprio per dare il tempo perché ci si ricompatti. La politica - ha aggiunto ancora - è un servizio e deve essere un modo per mettersi a disposizione”.

    Pisapia rimarrà in carica fino alla fine del mandato, nel 2016. Rassicurando i propri cittadini, ha concluso: ”Alle elezioni mancano ancora un anno e due mesi, durante questo periodo garantisco il mio massimo impegno, se possibile anche più grande di quello avuto finora, per la città e per Expo. Non sono mai stato attaccato a un posto o a un ruolo e ho sempre creduto che nessuno è indispensabile. Credo che parlare adesso di candidature sia la cosa piu’ sbagliata in assoluto, credo che questo sia il momento di parlare di progetti”.