Sergio Mattarella figli: il Presidente della Repubblica raccontato dal primogenito

da , il

    Sergio Mattarella figli: il Presidente della Repubblica raccontato dal primogenito

    Sergio Mattarella ha tre figli, Bernardo, Laura e Francesco. Il giurista è noto per essere uomo riservato, poche le interviste rilasciate in tutti questi anni, sebbene sia cresciuto a ‘pane e politica’, con un padre e un fratello attivi nella cosa pubblica. Dopo aver insegnato Diritto parlamentare all’Università, la sua carriera cambia dopo la morte del fratello Piersanti, colpito da un sicario a Palermo mentre si trovava con la moglie e i figli. E’ Bernardo, il primogenito, a dire qualcosa in più di suo padre, in una recente intervista.

    Mio padre è sempre stata una persona allegra, ironica, e molto presente nonostante i suoi tanti impegni. E ora per i suoi nipoti è un nonno premuroso e affabile‘, sono le parole di Bernardo Mattarella, il primo figlio del neo presidente della Repubblica.

    Che prosegue: ‘Eravamo a casa di mia sorella Laura. Figli, amici, zii, cugini e nipoti intorno alla tv. C’era anche il più piccolo dei nipoti, Lauro, che ha soli 2 anni ed era molto felice. Quando è partito l’applauso dell’assemblea ci siamo emozionati. Il primo pensiero è andato a mia madre Marisa, morta tre anni fa che non ha potuto vivere questo momento insieme a noi‘.

    Era molto commosso – continua il primogenito Mattarella – ma già sembrava indaffarato, al lavoro, consapevole della grande responsabilità che gli è stata affidata. In questi ultimi anni siamo stati molto vicini. La morte di mia madre è stata una colpo molto duro anche se lui ha retto bene. I nostri genitori erano una coppia affiatatissima

    Ma come è stato crescere con un padre come Mattarella? ‘A Palermo – racconta – siamo cresciuti nella nostra casa di in via della Libertà. Mio padre e mio zio Piersanti ucciso dalla mafia hanno sposato due sorelle. Siamo molto legati ai cugini, un’unica famiglia, cresciuti con il problema della sicurezza. La scorta per noi è stata una costante.

    È proprio tra le braccia di Sergio che Piersanti muore, poco prima di arrivare all’ospedale. ‘Piersanti stava provando a realizzare un nuovo progetto politico-amministrativo, un’autentica rivoluzione. Aveva turbato il sistema degli appalti pubblici con gesti clamorosi, mai attuati nell’isola‘, ha spiegato Pietro Grasso. Ed è così che Sergio Mattarella è entrato attivamente nella vita pubblica, ed ora è stato eletto Capo dello Stato.

    LEGGI ANCHE–>INTERVISTA A SERGIO MATTARELLA