NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Gaffe di Gasparri su Greta e Vanessa, la difesa del senatore: ‘L’ho letto su un sito’

Gaffe di Gasparri su Greta e Vanessa, la difesa del senatore: ‘L’ho letto su un sito’

    Sesso consenziente con i guerriglieri? E noi paghiamo”. Parola di Maurizio Gasparri. Così infatti l’esponente di Forza Italia e vicepresidente del Senato ha commentato su Twitter la la notizia sul presunto riscatto pagato per la liberazione di Greta Ramelli e Vanessa Marzullo. La reazione del social non si è fatta attendere con l’hastag #GasparriFuoridaTwitter che ha creato a sua volta in risposta #JeSuisGasparri da parte degli utenti che appoggiano l’onorevole. Non è infatti la prima volta che il politico si lascia andare a commenti molto forti, con insulti anche pesanti. In questo caso, si è giustificato dicendo di averlo appreso da un sito, ‘Piovegovernoladro’. “Mi sono limitato a chiedere se fosse vero”, ha spiegato a Repubblica.


    Il tweet che ha scatenato le polemiche

    La sua non è stata l’unica reazione a dir poco scomposta della politica. Matteo Salvini prima di lui aveva innescato la polemica sul presunto riscatto pagato dallo Stato per liberare le due cooperanti. Galeazzo Bignami, capogruppo di Forza Italia alla Regione Emilia-Romagna, era arrivato ad aupiscare che le due giovani lavorassero gratis per ripagare quanto speso per la loro liberazione.

    Sul web e i social Greta e Vanessa sono state attaccate anche in maniera pesante da molti utenti che non hanno “gradito” la notizia di un presunto pagamento del riscatto, smentito dal ministro degli Esteri Paolo Gentiloni.

    Gasparri però è andato davvero oltre con una frase che definire infelice è poco. “Un sito riportava che lo avevano detto le due ragazze ai pm.

    Ho anche scritto che spero non sia vero”, si è difeso. L’essere un rappresentante delle istituzioni, con una carica anche importante come la vicepresidenza del Senato, dovrebbe portare a avere un certo contegno anche sui social, cosa che però non è mai avvenuta viste le tante affermazioni.

    Dalla Pinotti che “porta jella”, alla definizione degli inglesi “boriosi e coglioni” arrivata dopo la partita ai Mondiali 2014, fino al “meno droga più dieta” riferita a una ragazzina fan del rapper Fedez, il nostro ha collezionato una serie di gaffe a dir poco imbarazzanti, a cui è seguita la reazione a volte dura a volte ironica degli utenti. Speriamo di non dover aggiungere altri capitoli alla Gasparri-story.

    514

    PIÙ POPOLARI